Sabato 23 Gennaio11:38:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO Gessica Notaro pubblica il suo inno alla vita: esce il video "Gracias a la vida"

L'artista ha scelto di raccontare per immagini l'aggressione con l'acido subita dall'ex compagno

Attualità Rimini | 09:57 - 23 Novembre 2020


"Grazie alla vita che mi ha dato tanto". Un inno al riscatto, alla determinazione, alla voglia di andare avanti oltre a tutto, nonostante tutto. Si chiama "Gracias a la vida" l'album sul quale la modella e cantante riminese 30enne Gessica Notaro stava lavorando proprio nei mesi a cavallo tra il 2016 e il 2017 ed era quasi pronto alla pubblicazione quando, quel 10 gennaio di tre anni fa i suoi sogni vennero sfregiati con l'acido dall'ex compagno Edson Tavares, condannato in appello il 15 novembre di quest'anno a 15 anni e mezzo di carcere.

"Gracias a la vida", singolo-tributo già uscito nel 2017, è anche il titolo di uno dei brani più celebri a Mercedes Sosa, cantante argentina scomparsa nel 2009 e fra i simboli pulsanti della lotta contro la dittatura, a favore dei diritti civili del popolo argentino. La canzone però, in parte riarrangiata, farà la storia per le immagini che ne compongono il video, pubblicato domenica 22 novembre in occasione della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne e che ricostruisce i terribili istanti di quell'aggressione, raccogliendo spezzoni di riprese che Gessica ha fatto durante la convalescenza in ospedale e poi nel percorso di guarigione, tra irritazioni, gonfiori e sfoghi, arrivando poi a mostrarsi in tutta la sua rinata bellezza.

Scrive la cantante sulla sua pagina Facebook: «Quella canzone non era arrivata per caso. Anzi, e’ arrivata nel momento giusto. Perché mai come da quel 10 gennaio avrei potuto imparare che la vita va ringraziata ogni giorno per ciò che ci da e non accusata per ciò che ci toglie».
 

< Articolo precedente Articolo successivo >