Luned́ 30 Novembre09:24:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ritenuto complice del rapinatore seriale di via Flaminia: in carcere 54enne bolognese

L'uomo, secondo gli inquirenti, ha deciso le rapine e le loro modalità

Cronaca Rimini | 12:02 - 21 Novembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Il 1 settembre scorso la Polizia di Rimini aveva individuato il rapinatore seriale della via Flaminia (tra gli obiettivi primari le farmacie): un 35enne originario della Provincia di Venezia, rintracciato all’interno di un garage di proprietà di un pluripregiudicato bolognese di 54 anni. Ieri (venerdì 20 novembre) la Squadra Mobile di Rimini ha dato esecuzione alla misura cautelare della custodia in carcere a carico di quest'ultimo, in quanto, in seguito alle indagini, è emerso un ruolo determinante, da parte dell'uomo, nella pianificazione e nelle esecuzione di cinque rapine, attraverso l'individuazione degli obiettivi da colpire, le decisioni su tempi e modalità dell'azione, ma anche l'adozione di alcuni accorgimenti: ad esempio il 35enne utilizzava camicie a maniche lunghe per nascondere i tatuaggi sulle braccia. Il 54enne è accusato anche di aver fornito la pistola e la bicicletta utilizzata per la fuga, nonché il garage come rifiuto. Gli inquirenti ritengono che il bolognese abbia spinto il 35enne a compiere delle rapine per saldare debiti contratti con lui per l'acquisto di stupefacenti e anche per acquistare nuove dosi di cocaina.