Lunedý 30 Novembre02:29:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B, per RivieraBanca test contro Senigallia sabato a Santarcangelo (17,30)

L'evento in diretta sulla pagina FB del club. Coach Bernardi: 'Con la nuova formula ogni match sarà fondamentale'

Sport Rimini | 16:56 - 20 Novembre 2020 Coach Massimo Bernardi con Larry Middleton, il preparatore Marco Bernardi e l'assistente Simone Brugè Coach Massimo Bernardi con Larry Middleton, il preparatore Marco Bernardi e l'assistente Simone Brugè.

Per testare ancora meglio la preparazione all'esordio in campionato di domenica 29 novembre alle 18 contro Cesena al Flaminio, RivieraBanca ha organizzato uno scrimmage contro Senigallia per sabato sera al PalaSGR di Santarcangelo alle 17.30. L'amichevole verrà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del club.

Coach Bernardi, dopo 20 giorni c'è di nuovo la possibilità di confrontarsi in amichevole. Come sta la squadra dal punto di vista fisico? A che punto è invece la crescita tecnica?

"I ragazzi stanno continuando ad allenarsi con tanta intensità mostrando buoni risultati. Siamo contenti di tornare ad un po' di competizione, seppure sia una partita amichevole, perchè avremo la possibilità di ricevere indicazioni più precise sul nostro stato di forma: nelle ultime tre settimane non siamo riusciti ad organizzare altri scrimmage, ma la situazione è questa e dunque bisogna saper essere elastici nell'accettarla e trarne comunque vantaggio. Nel corso di quest'ultima settimana sono arrivate notizie positive da parte di Simoncelli che ieri, seppur in parte, è tornato ad allenarsi con tutta la squadra e ne siamo ovviamente contenti perchè significa che siamo sulla strada giusta per recuperarlo."

Negli ultimi giorni LNP ha modificato, e non poco, l'intera struttura della Serie B che sta per cominciare. Cosa pensa di queste decisioni?

"Con questi cambiamenti giocheremo 22 partite anzichè 30, questo significa che ogni partita avrà un'importanza rilevante e dunque ogni volta in campo ci sarà da battagliare. Il calendario prevede subito la sfida con Cesena che ci riporta alla memoria quella bellissima serata della passata stagione dove abbiamo vinto in casa davanti a quasi 3000 tifosi. Sicuramente abbiamo più conoscenza delle romagnole Imola e Faenza, ma col tempo impareremo punti forti e deboli anche delle altre squadre che mano a mano affronteremo. La cosa bella è tornare a giocare: siamo tutti molto entusiasti e felici di questo, però sempre consapevoli di dover dare il massimo per i nostri tantissimi tifosi ed appassionati che purtroppo non potranno seguirci dal vivo, dobbiamo mettere in campo grandi prestazioni."

Cosa pensa dell'attuale composizione del nuovo 'sotto girone' A1?

"Al di là di calendari e gironi io penso che bisogna sempre mettere al primo posto la condizione e le prospettive di miglioramento della nostra squadra. Questa decisione di LNP permette di avere disponibilità durante la settimana di effettuare degli eventuali futuri recuperi, ritengo che sia stato un intervento di buon senso vista l'attuale situazione alla quale dobbiamo tutti adattarci: questa stagione sarà molto probabilmente più complessa, la capacità di adattamento potrebbe fare la differenza. Noi ci impegneremo costantemente per mantenere sempre alta la concentrazione della squadra."