Mercoledì 27 Gennaio05:29:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovi autobus elettrici per Rimini. In futuro navette a prenotazione per il centro storico

Mobilità più sostenibile in città: le strategie

Attualità Rimini | 12:44 - 20 Novembre 2020 Bus elettrici (foto Ansa) Bus elettrici (foto Ansa).


A Rimini, per il trasporto pubblico, arrivano nuovi mezzi elettrici e ibridi. L'innovazione del parco mezzi è oggetto del programma di investimenti approvato ieri (giovedì 19 novembre) dalla giunta comunale di Rimini. Grazie alle risorse assegnate dal Ministero dei Trasporti al Comune di Rimini nell’ambito del Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile, l'amministrazione comunale si doterà di nove nuovi mezzi ad alimentazione completamente elettrica che saranno utilizzati per i percorsi urbani del centro storico e della zona mare, a cui si aggiungono altri dieci mezzi ibridi e a metano. "La scelta di rinnovare il parco mezzi è una delle azioni che fanno parte del percorso di progressiva riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico, pianificato all’interno del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, e che sarà accompagnato dall’introduzione di nuovi servizi in linea con il cambiamento della domanda da parte degli utenti", spiega l'amministrazione comunale. Sono infatti allo studio del gestore del trasporto e dell’agenzia AMR, su impulso del Comune di Rimini, servizi on demand di navette di collegamento per il centro storico e i lungomari, con l’obiettivo di sperimentare già dall’inizio del prossimo anno dei nuovi collegamenti con mezzi più piccoli, prenotabili tramite app. Si tratta di servizi già in corso di sperimentazione in altre grandi città europee, che possono contribuire sensibilmente ad un efficientamento e miglioramento della qualità del servizio. 

Soddisfatto l'assessore Roberta Frisoni, che sottolinea:  "Oggi il tempo di seminare idee e progetti per la mobilità post-pandemia. Occorre investire su servizi e infrastrutture che consentano di ripensare il trasporto: integrazione con la mobilità ciclabile e pedonale, servizi innovativi di mobilità condivisa, accelerazione sull’elettrificazione del parco mezzi privati e pubblici". 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >