Lunedý 30 Novembre11:26:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tamponi e gestione di pazienti e quarantene: l'Ausl Romagna spinge sull'acceleratore

Grazie alla collaborazione con enti locali e protezione civile, più una nuova modalità informatica

Attualità Rimini | 07:34 - 18 Novembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.


È continuo e costante l'impegno dell'Ausl Romagna per la gestione, nella maniera più continua possibile, dei pazienti colpiti da Covid-19 in ogni fase della malattia, nonostante le difficoltà dovute all'alto numero di casi di cui si è già parlato nei giorni scorsi, con relative critiche.

A distanza di appena quattro giorni dal loro annuncio sono state attivate convenzioni con laboratori privati che arriveranno a processare 2500 tamponi al giorno. Contestualmente sta iniziando l'utilizzo di tamponi antigenici che hanno tempi di processazione più veloci e che saranno utilizzati per gli esami di screening per particolari categorie di utenti (sanitari, forze dell'ordine e altri), dei quali sarà conseguentemente sgravata l'attività di analisi dei tamponi legati a contact tracing e gestione dei pazienti.
 

La crescita dei casi positivi ha determinato un importante aumento dei provvedimenti di quarantena e delle relative comunicazioni alla cittadinanza, che a sua volta richiede tempi non trascurabili. L'Azienda si è dunque attivata per sostenere anche questa parte di attività. Si è in primo luogo continuato a lavorare sul fronte degli operatori, andando ad individuare dipendenti amministrativi di altri settori che si sono resi disponibili a supportare l'attività di comunicazione con l'utenza. Sono state già attivate 10 nuove postazioni lavorative per personale inviato dalla Protezione civile nazionale, e che si affianca all'esercito, impegnato sul fronte dei drive through. Ma anche le amministrazioni comunali stanno mettendo a disposizione loro dipendenti con la medesima finalità.
 

Per non parlare nell'implementazione tecnologica: è stata effettuata l'informatizzazione delle procedure amministrative relative ai provvedimenti di quarantena e di relativa conclusione che consente il tempestivo invio dei provvedimenti, direttamente  ai cittadini interessati. Tutte scelte e azioni messe in campo per alleggerire il carico di lavoro e impedire che la fase di contact tracing non salti per aria del tutto ma venga ripresa in mano e condotta nella giusta direzione.