Mercoledý 25 Novembre01:11:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Assolta Roberta Cester, denunciata dall'ex socio Loris Stecca per un'intervista in tv

La donna aveva speso parole non lusinghiere per il pugile, dopo l'episodio dell'accoltellamento

Attualità Rimini | 13:38 - 17 Novembre 2020 Barbara D'Urso e Roberta Cester Barbara D'Urso e Roberta Cester.

E' stata assolta dall'accusa di diffamazione aggravata, perchè il fatto non costituisce reato, Roberta Cester, ex socia di Loris Stecca, la donna che nel dicembre 2013 era stata aggredita e colpita dal pugile con una coltellata all'addome, nel culmine di una discussione. Qualche giorno dopo l'aggressione la Cester, in collegamento televisivo con la trasmissione di Canale 5 "Pomeriggio Cinque", aveva speso parole non lusinghiere verso Stecca e questi, in risposta, decise di denunciarla: l'accusa era appunto la diffamazione aggravata dall'utilizzo del mezzo televisivo. Nel mirino in particolare l'espressione "povero miserabile" che, ha argomentato la difesa della Cester, rappresentata in giudizio dall'avvocato Massimiliano Orrù, è stata utilizzata nell'esercizio del diritto di cronaca giudiziaria, legandosi allo stato di difficoltà in cui verteva l'uomo al quale, ha spiegato la donna, aveva dato opportunità di risollevarsi, entrando in società con lei. L'avvocato difensore ha evidenziato anche il valore di "provocazione" delle parole della Cester, come reazione all'aggressione subita. La pubblica accusa aveva chiesto condanna dell'imputata a otto mesi. La querelle giudiziaria tra i due ex soci proseguirà nel 2021: la donna infatti è chiamata a rispondere di diffamazione aggravata anche in un secondo procedimento, per dichiarazioni rilasciate a Rai 1, al programma "La vita in diretta".