Lunedý 30 Novembre17:46:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nido Il Gelso a Bellaria, il Comune abbatte le rette fino al 50 per cento per 49 famiglie

L'amministrazione coprirà con risorse proprie il 70 % dei costi del servizio.

Attualità Bellaria Igea Marina | 12:07 - 17 Novembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

L'amministrazione di Bellaria-Igea Marina sta lavorando per abbattere le tariffe per l’iscrizione al nido comunale “Il Gelso” di Bellaria-Igea Marina: il provvedimento andrà ad intervenire su tutte e quattro le fasce di reddito famigliare più basse, da 0 fino a 26 mila euro di Isee.
 
Alla luce di un contributo regionale di 52 mila 660 euro, vengono abbattute del 50 per cento le rette mensili per le prime due fasce di reddito (Isee da 0 a 4.000 euro e Isee da 4.000 a 10.000 euro), e del 30 per la terza fascia di reddito (Isee da 10.000 a 16.000 euro) e del 20 % per la quarta fascia (Isee da 16.000 a 26.000 euro).
 
Il provvedimento interesserà 49 famiglie per altrettanti bambini iscritti al nido. Un atto che poggia su politiche già fortemente volte al sostegno dei nuclei famigliari, in particolare quelli più fragili e meno abbienti. Il nuovo abbattimento, è opportuno sottolineare infatti, inciderà su tariffe già calmierate e sufficienti a coprire solo in parte i costi del servizio: al punto che l’Amministrazione, al netto del contributo regionale, provvede di fatto con risorse proprie alla spesa per il nido comunale per oltre il 70%.
 

Nella medesima ottica di sostegno alle famiglie e valorizzazione dei servizi educativi, oltre a quello inerente al Nido comunale, nella stessa delibera l’amministrazione formalizzerà anche l’abbattimento totale delle tariffe per i bambini iscritti al servizio educativo integrativo “La Tana dell’Orso”, che trova spazio presso il nuovo Centro per le famiglie di via Ferrarin.