Giovedý 26 Novembre05:20:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B, entro mercoledì il cambio di format. Emilia Romagna spaccata: 4 squadre nel girone A?

Cesena, Rimini, Faenza e Imola assieme alle piemontesi Omegna, Oleggio, Alba e Alessandria

Sport Rimini | 21:05 - 16 Novembre 2020 Basket B, entro mercoledì il cambio di format. Emilia Romagna spaccata: 4 squadre nel girone A?

Non c'è ancora nulla di deciso per il campionato di serie B. LNP e FIP stanno parlando, si cambierà il format probabilmente col passaggio da 4 gironi da 16 squadre agli 8 gironi da 8 squadre proposti ed approvati dal direttivo di sabato scorso a Cento. Il format prevederebbe il passaggio da 30 a 22 partite, con la prima fase – 14 gare di andata e ritorno – in programma dal 29 novembre al 7 marzo (con pausa il 27 dicembre e il 3 gennaio) mantenendo soltanto l’infrasettimanale festivo del 6 gennaio.

La seconda fase prevederebbe un orologio di 8 gare di sola andata contro le squadre del girone “limitrofo” (A con B, C con D, E con F e G con H). La classifica con l’assegnazione dei piazzamenti per playoff e playout sarà calcolata in base ai punteggi ottenuti da 16 squadre, riunendo dunque le forze rispetto allo “spacchettamento” della prima fase.

Per questo motivo – come illustra Super Basket on line - la composizione geografica dei gironi non è sostanzialmente stata modificata rispetto alla versione 4 per 16 di agosto, che si ritroverà integralmente nella seconda fase. Nei gruppi della prima fase la regione più “frazionata” è l’Emilia Romagna che ha 8 squadre suddivise in 4 gironi, confermata la rotta Lombardia-Sicilia (più Bologna) per tre club che hanno accettato le trasferte aeree. La proposta al vaglio del Settore Agonistico che dovrebbe ratificare il tutto entro mercoledì e poi provvedere alla compilazione dei nuovi calendari.

GIRONE A: 4 Piemonte (Omegna, Oleggio, Alba, Alessandria), 4 Emilia Romagna (Cesena, Rimini, Faenza, Imola).

GIRONE B: 7 Toscana (Livorno, Cecina, San Miniato, Chiusi, Firenze, Empoli, Piombino), 1 Emilia Romagna (Ozzano).

GIRONE C: 6 Lombardia (Robur Varese, Vigevano, Pavia, Olginate, Piadena, Ju.Vi. Cremona), 2 Emilia Romagna (Fiorenzuola, Piacenza).

GIRONE D: 3 Lombardia (Bernareggio, Crema, Sangiorgese), 4 Sicilia (Palermo, Torrenova, Ragusa, Agrigento), 1 Emilia Romagna (Bologna).

GIRONE E: 5 Veneto (Vicenza, Guerriero Padova, Antenore Padova, Mestre, San Vendemiano, Mestre), 2 Friuli (Cividale, Monfalcone), 1 Marche (Senigallia).

GIRONE F: 5 Marche (Ancona, Montegranaro, Civitanova Marche, Fabriano, Jesi), 3 Abruzzo (Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Teramo)

GIRONE G: 4 Lazio (Formia, Cassino, Luiss Roma, Rieti), 4 Campania (Sant’Antimo, Salerno, Pozzuoli, Avellino)

GIRONE H: 5 Puglia (Bisceglie, Nardò, Molfetta, Taranto, Ruvo di Puglia), 1 Basilicata (Matera), 2 Calabria (Catanzaro, Reggio Calabria).

LE PARTITE SU YOU TUBE Le partite si potranno seguire gratuitamente e in diretta sul canale You Tube della Lega Nazionale Pallacanestro. Un'ottima iniziativa considerando che le porte chiuse non permetteranno ai tifosi di sostenere dagli spalti le loro squadre del cuore.

Spetterà alle società di casa curare la diretta e la trasmissione delle partite avendone l'esclusiva (i diritti sono della LNP da questa stagione come già accade da diversi anni con l'A2) e dunque quelle ospiti non potranno trasmetterle sui propri social. Non è escluso che a stagione in corso possa essere sfruttta – conme sucecde per il campionato di serie C di calcio – la piattaforma di Eleven Sport.