Giovedý 26 Novembre18:48:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid-19: prete positivo, chiude chiesa a Viserbella

L'unico prete della parrocchia di "Santa Maria Assunta", funzioni sospese

Attualità Rimini | 10:25 - 15 Novembre 2020 La parrocchia ha sospeso le funzioni La parrocchia ha sospeso le funzioni.

Dopo essersi messo in isolamento ai primi sospetti in attesa del tampone, don Daniele Giunchi è risultato positivo al Covid. E' l'unico sacerdote in servizio nella parrocchia di 'Santa Maria Assunta' a Viserbella di Rimini e nella sua chiesa sono state sospese tutte le funzioni.  Da alcuni giorni - spiega l'edizione locale riminese de 'il Resto del Carlino, la chiesa che si affaccia sul lungomare è chiusa e  non si tengono più messe né altre celebrazioni in attesa che il prete 46enne, le cui condizioni di salute non destano al momento preoccupazioni - torni negativo al Coronavirus e esca dalla quarantena.
La sospensione delle celebrazioni su cui il parroco si è confrontato con la Diocesi riminese è apparsa l'unica soluzione visto non ci sono altri preti che possano sostituirlo e tenere aperta la chiesa di Viserbella. "In molte parrocchie della Diocesi di Rimini, spiega al quotidiano il vicario del vescovo, don Maurizio Fabbri, per altro in isolamento a scopo precauzionale, ormai c'è solo un sacerdote. Con l'emergenza sanitaria ancora in corso, è inevitabile che si debba arrivare a scelte dolorose ma necessarie come questa".