Domenica 29 Novembre02:36:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Moto2, super Stefano Manzi: in pole a Valencia col record della pista

Per la storica Mv Agusta non accadeva dal 1975. Terzo tempo per Bezzecchi, dodicesimo Bastianini

Sport Rimini | 16:46 - 14 Novembre 2020 Stefano Manzi Stefano Manzi.

Il pilota 21enne riminese Stefano Manzi (è nativo di Santarcangelo di Romagna) conquista nell’ultimo tentativo utile la pole-position a Valencia in Moto2 (penultimo appuntamento della stagione) e centra anche il nuovo record della pista in sella alla Mv Agusta (1:34.418). Dal 1976 non accadeva per la storica casa di Giacomo Agostini – il mito assoluto tra i piloti – in classe 350. Incredibile prestazione per il pilota riminese che precede al termine della Q2 lo spagnolo Garzò ed il l’altro rimnese Marco Bezzecchi. Sam Lowes solo 18esimo, il leader del mondiale Ena Bestianini chiude dodicesimo. Anche Luca Marini in quarta fila dalla decima casella. In seconda fila ecco Fabio Di Giannantonio con Jorge Martin e Marcos Ramirez al sua fianco. Manzi l’anno prossimo gareggerà con la Kalex del Team Pons.

Dal Motomondiale la MV Agusta era uscita a metà degli anni Settanta –  dopo aver conquistato la bellezza di 75 titoli mondiali (38 tra i piloti e 37 tra i costruttori) - ed è rientrata nel 2019 grazie all’accordo tra l’azienda di Varese e il Forward Racing  Team del manager Giovanni Cuzari.
Il progetto fino a questo punto aveva dato, però, pochi frutti visto che il miglior piazzamento (quarto posto) fu proprio di Manzi e proprio a Valencia nell’ultima gara dell’anno scorso. 

La gara è in programma domenica 15 novembre alle ore 12.20 e sarà preceduta dal warm up alle ore 9.30.