Domenica 06 Dicembre03:04:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Non sono maschilista, però", riflessione con il filosofo femminista e blogger Lorenzo Gasparrini

Venerdì il secondo appuntamento del ciclo "Relazioni, tra desiderio e identità" promosso a distanza dall'associazione

Attualità Rimini | 12:17 - 11 Novembre 2020 Lorenzo Gasparini Lorenzo Gasparini.


Secondo appuntamento con la rassegna “Relazioni, tra desiderio e identità”, promossa in modalità a distanza dall'associazione DireUomo, centro di ascolto per uomini maltrattanti. Venerdì 13 alle 17 sulla pagina Facebook dell'associazione la diretta streaming con Lorenzo Gasparrini, noto blogger e filosofo. Eloquente il titolo scelto per il suo intervento “Non sono maschilista, però… Il ruolo degli uomini nel femminismo”. 

Gasparrini, che si definisce filosofo femminista, spiega: “Continuiamo a raccontarci socialmente la violenza di genere come l'azione di individui maschili problematici verso donne più o meno indifese, deboli e vittime. Questa visione taglia fuori dal racconto sociale i due principali attori della violenza di genere: una società sessista che educa i maschi a un’oppressione sistematica, e uno sguardo sulle donne che le vede solo come elemento debole e passivo di quella stessa società. Senza una presa in carico della responsabilità di genere, non sarà possibile nessun cambiamento di questo paradigma mortifero; tanti femminismi lo hanno dimostrato ormai da decenni”. 

L’incontro di vedrà la partecipazione della giornalista Vera Bessone, dell'associazione coordinamento Donne Rimini. Grazie a Facebook, chi seguirà l'incontro potrà interagire e porre domande. L'associazione DireUomo è uno spazio di ascolto per uomini maltrattanti che nasce a Rimini nell'ambito del contrasto alla violenza di genere. L'Associazione interviene sul disagio relazionale, attivando percorsi individuali e di gruppo, allo scopo di promuovere un atteggiamento maschile consapevole e contrastare comportamenti violenti e di prevaricazione verso le donne".