Sabato 05 Dicembre00:08:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riti di passaggio e comunità: l'antropologo Aime protagonista alla Gambalunga e a Misano

Prima sarà ospite della rassegna misanese "Parole controtempo", poi della Biblioterapia

Attualità Rimini | 10:23 - 11 Novembre 2020 L'antropologo Marco Aime L'antropologo Marco Aime.

Venerdì 13 novembre alle 21 l’antropologo Marco Aime sarà protagonista della rassegna filosofica di Misano Adriatico "Parole controtempo" con una riflessione ampia sulla parola "comunità". Sabato 14 novembre invece si sposterà alle 17 sul canale youtube della Biblioteca Gambalunga per il ciclo Biblioterapia, con un appuntamento dedicato a “Riti di passaggio ed età oggi”, quarto tassello della rassegna dedicata a “tempo dell’io/tempo del mondo”.

Marco Aime insegna Antropologia culturale all’Università di Genova. Ha condotto ricerche sulle Alpi e in Africa Occidentale (Benin, Burkina Faso, Mali).  Ha pubblicato favole per ragazzi, testi di narrativa e saggi. Tra le sue pubblicazioni: La macchia della razza; Etnografia del quotidiano; Tra i castagni dell’Appennino. Conversazione con Francesco Guccini ; Senza sponda; Eccessi di culture; Il primo libro di antropologia; Una bella differenza. Alla scoperta delle diversità nel mondo; Il dono al tempo di Internet; L'altro e l'altrove. Antropologia, geografia e turismo; La fatica di diventare grandi; Contro il razzismo; Invecchiano solo gli altri; Il soffio degli antenati; Classificare, separare, escludere; Comunità. Ha inoltre curato M. Mauss, Saggio sul dono,  l'edizione italiana del Dizionario di antropologia e etnologia e Atlante delle frontiere. Con Adriano Favole e Francesco Remotti nel 2020 ha pubblicato Il mondo che avrete. Virus, antropocene, rivoluzione.