Luned́ 30 Novembre12:37:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Stop alla storica fiera dell'Oliva, frantoi di Coriano in mostra contro la crisi Covid

L'amministrazione invita gli appassionati a far visita ai produttori agricoli e ad acquistare i loro prodotti

Attualità Coriano | 12:09 - 09 Novembre 2020 Stop alla storica fiera dell'Oliva, frantoi di Coriano in mostra contro la crisi Covid


Anche la tradizionale fiera dell'Oliva, appuntamento fisso a Coriano fin dal 1986, quest'anno non si potrà svolgere causa Covid. Coriano rimane però una delle zone della provincia di Rimini più vocate alla produzione di olio extravergine di oliva. L'olivo ha un legame antico e profondo con il territorio corianese e l'olio prodotto nei frantoi è assolutamente un protagonista tra i prodotti ambasciatori del territorio.

Anche per questo la pro loco e il Comune, assieme ai frantoi associati a Terre di Coriano, hanno percorsi a piedi sul territorio per conoscere e valorizzare gli uliveti e la produzione olearia degli oleifici. Domenica 8 novembre Gianluigi Vasconi titolare dell'omonimo frantoio, ha presentato la sua attività che, fin dal 1860 è presente in via Giovagnoli. Vasconi ha ricordato come l'eccellenza dell'olio corianese sia riconosciuta da secoli. Ha evidenziato che quest'anno l'oliva non ha avuto malattie e che non sono stati fatti i trattamenti contro la mosca olearia, e che quindi l'olio extra vergine di oliva prodotto è davvero una vera eccellenza, come non avveniva da circa dieci anni. Prossimamente l'Oleificio Pasquinoni di Cerasolo Ausa sarà chiamato a presentare la sua attività e i suoi prodotti.

L'amministrazione invita a visitare di persona i frantoi e acquistare in loco i prodotti, sia per approfittare dell'occasione per conoscere le aziende di persona, sia per aiutare l'economia locale, da tempo in sofferenza.