Domenica 29 Novembre11:22:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un libro ripercorre la storia del Moto Club di Riccione Celeste Berardi

Associazione che vanta un glorioso passato, la cui nascita risale agli anni Trenta del ‘900

Attualità Riccione | 14:57 - 07 Novembre 2020 Un libro ripercorre la storia del Moto Club di Riccione Celeste Berardi


In occasione dell’assemblea elettiva della Federazione Motociclistica Italiana, in cui è stato riconfermato presidente Giovanni Copioli, già consigliere e vicepresidente del Moto Club “Celeste Berardi” di Riccione, è stato presentato il libro di Fosco Rocchetta “Il Moto Club Celeste Berardi di Riccione e il Motociclismo in Romagna” (editore La Piazza) che ripercorre le principali vicende umane e sportive del sodalizio riccionese.

Un'associazione che vanta un glorioso passato, la cui nascita risale agli anni Trenta del ‘900: dalle prime gare pionieristiche sulla pista in terra battuta dello “Stadium”, al Motogiro d’Italia 1953-57, alla “Temporada Romagnola” sul lungomare, simboleggiata dalle “mitiche” sfide fra Ago e Paso (Agostini e Pasolini), che hanno visto la presenza dei maggiori campioni dell’epoca.

Un’attività che, cessata l’epopea dei circuiti cittadini, proseguirà a Misano nell’Autodromo di Santamonica, dedicato poi a Marco Simoncelli, ed in altri circuiti, fra cui quello di Imola ove, con altri club, ha organizzato la 4ª tappa del mondiale 1979 e, dall’anno successivo, sul medesimo percorso intestato ad Enzo e Dino Ferrari, la 200 Miglia, ideata da Checco Costa, importante dirigente sportivo, padre del giornalista Carlo, e del medico Claudio, il “dottor Costa”, fondatore della Clinica Mobile.

Il Moto Club “Celeste Berardi”, con questo volume, presentato in occasione di questa importante assise della Federmoto, intende celebrare la genuina passione per il motociclismo, è mutor, com’è detto in Romagna, delle tante persone che, con compiti diversi, hanno permesso, e tuttora permettono al sodalizio riccionese, di svolgere un ruolo apprezzabile nel panorama del motociclismo nazionale ed internazionale.