Domenica 29 Novembre08:01:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Clemente si candida al riconoscimento di Città del Vino Europea 2023

San Clemente guarda con ottimismo al futuro della sua viticoltura

Attualità San Clemente | 13:28 - 05 Novembre 2020 San Clemente San Clemente.

In collaborazione con la prima Ambasciata delle Città del Vino d’Europa, aperta il 10 novembre 2019 in occasione della prima Giornata Mondiale dell’Enoturismo, il Comune di San Clemente annuncia la candidatura a Città del Vino Europea 2023. Il prestigioso riconoscimento verrà assegnato da Recevin, Rete Europea delle Città del Vino, istituzione che riunisce oltre 800 località in cui si produce vino in ben 11 Paesi della Comunità Europea. 

L’Italia nel 2023 rivestirà il ruolo di Paese protagonista e San Clemente si propone quale capofila delle Città del Vino delle Terre Malatestiane essendo stata la prima ad ottenere tale ‘blasone’ in provincia di Rimini. L’Ambasciata delle Città del Vino d’Europa costituisce l’ambiente diplomatico, storico, enogastronomico al servizio della Wine Valley Romagna che andrà a far compagnia alla Food Valley e alla Motor Valley dell’Emilia. 

Il Comune di San Clemente si occuperà di coordinare il programma e gli appuntamenti che animeranno un’aggregazione di Comuni inclusi in un ambito territoriale omogeneo. Le Città del Vino delle Terre Malatestiane avranno la funzione di Località Locomotiva per l’intero entroterra, affiancate dalle Città Calamita turistiche della costa. L’Ambasciata delle Città del Vino d’Europa, in collaborazione con l’Accadenia di Belle Arti di Rimini, realizzerà le Cartoline del Vino, un’originale operazione di comunicazione che mira ad integrare la creatività intellettuale, l’arte, la cultura, la storia, la tradizione, il paesaggio, la produzione di vino del territorio. L’Ambasciata, inoltre, in sinergia con l’Accademia Italiana Maestri Sommelier, sede di Rimini, s’interesserà del riconoscimento speciale “I Vini dell’Amarcord” assegnato alle aziende vitivinicole dei Colli di Rimini & Valle del Rubicone in possesso dei requisiti indicati dal disciplinare del Movimento Turismo del Vino. 

Verranno aperte anche le iscrizioni al Concorso Enologico Internazionale Città del Vino: International Wine City Challenge. La XIXa edizione, quella del 2021, è dedicata a Fellini 100, avendo ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e per il Turismo, oltre al già consolidato patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. 

Queste iniziative sono inserite all’interno della piattaforma digitale dell’Associazione Nazionale Città del Vino e di Recevin in tandem con la Federazione Internazionale Itervitis Les Chemins de la Vigne - Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa. Le medesime iniziative fanno altresì parte del programma ufficiale della Giornata Mondiale dell’Enoturismo che si celebra domenica 8 novembre. Un’edizione importante, dalle dimensioni internazionali, dove l’Emilia-Romagna è presente proprio grazie a questa particolare ricorrenza.