Mercoledý 25 Novembre00:27:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: 32.000 euro per un progetto di contrasto alle truffe a danno degli anziani

Ci sarà anche l'assistenza legale e psicologica verso chi ha subito truffe o tentativi di truffa

Attualità Rimini | 14:18 - 04 Novembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Con l'obiettivo di proteggere gli anziani dalle truffe (siano esse telefoniche o effettuate da finti operai, o da persone che si spacciano per amici di parenti), il Comune di Rimini investirà 32.000 euro (in parte finanziati dal Ministero dell'Interno), sviluppando un progetto ad hoc che partirà da campagne informative, ma che non si fermerà ad esse. L'obiettivo di "prevenzione e contrasto alle truffe agli anziani" è infatti mettere in campo misure di prossimità adeguate a fornire alle persone anziane consiglio, supporto e aiuto nell'ipotesi o nell'immediatezza del rischio di truffa; ed eventualmente di supportare, da un punto di vista legale e psicologico, l'anziano che ha subito la truffa (o il tentativo). Il contributo ministeriale sarà attinto dal “Fondo per la prevenzione ed il contrasto delle truffe agli anziani". Per il vicesindaco di Gloria Lisi, è una necessaria azione di contrasto alle truffe, che si fanno sempre più raffinate e studiate, con gli esecutori di esse che ricorrono "a travisamenti di difficile smascheramento", sfruttando "la naturale preoccupazione degli anziani che sono la fascia più debole della popolazione".