Lunedý 30 Novembre17:37:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Va in pensione il poliziotto Luciano Baglioni, smascherò i fratelli Savi della Banda della Uno Bianca

La banda tra il 1987 e il 1994 uccise 24 persone e ne ferì oltre cento tra Bologna, Romagna e Marche

Attualità Rimini | 10:32 - 01 Novembre 2020 Baglioni e Costanza Baglioni e Costanza.

Il sostituto commissario coordinatore Luciano Baglioni va in pensione insieme a Pietro Costanza, uno dei due poliziotti di Rimini che smascherarono i fratelli Savi della Banda della Uno Bianca, composta in gran parte proprio da agenti di polizia.
A Baglioni e Costanza (in quiescenza da tempo) è attribuito il merito di aver riconosciuto Fabio Savi grazie al suo passaggio con la propria auto durante un sopralluogo: quel riconoscimento fu la 'svolta' che consentì di arrivate ai tre fratelli, gli altri due poliziotti. La banda tra il 1987 e il 1994 uccise 24 persone e ne ferì oltre cento tra Bologna, Romagna e Marche.
"Un grande punto di riferimento, morale e lavorativo, per tutti i Poliziotti che sono giunti nella provincia di Rimini", ha scritto su Facebook Roberto Mazzini, segretario provinciale del sindacato Sap.