Sabato 05 Dicembre03:21:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley A2 femminile, domenica Omag-Olimpia Teodora Ravenna a porte chiuse (ore 17)

La squadra di Saja reduce da due sconfitte. Nelle file avversarie la ex Alessandra Guasti

Sport San Giovanni in Marignano | 14:32 - 30 Ottobre 2020 La Omag San Giovanni n Marignano La Omag San Giovanni n Marignano.

Era il 1 marzo quando il derby tra Olimpia Teodora Ravenna e Omag, entrambe in pool promozione, fu sospeso causa Covid. Era l’inizio della pandemia e sappiamo tutti com’è finita. Domenica 1 Novembre, a campi invertiti, sarà di nuovo derby ed è di nuovo emergenza Covid. Questa volta la gara si potrà disputare ma, a differenza di queste prime sette giornate, lo si farà a porte chiuse. Una brutta tegola per le finanze di tutte le società sportive, per gli amanti dello sport e soprattutto per gli atleti che considerano le tifoserie il loro settimo uomo in campo (nel caso della pallavolo).Con la voglia di riscatto, dopo le due amare trasferte di Soverato e Vallefoglia, le marignanesi entrano dunque nel rush finale del girone d’andata, quando al giro di boa mancano appena due turni. Le ragazze della Omag affronteranno l’Olimpia Teodora Ravenna nel derby di Romagna domenica pomeriggio alle ore 17 presso il palazzetto dello sport di San Giovanni in Marignano per la prima volta senza pubblico.

Stefano Manconi, Presidente nonché Direttore Sportivo della Omag ci presenta l’incontro: “Si affrontano due squadre che nelle ultime due giornate hanno ottenuto risultati diametralmente opposti: due vittorie per la Conad Ravenna e due sconfitte per la Omag. Il campionato, tuttavia, profondamente influenzato dalla situazione al contorno, insegna che mai come quest’anno ogni partita è veramente un nuovo capitolo. Per quanto riguarda la Omag, torniamo finalmente a giocare tra le mura amiche dopo un blocco di sei gare che ci ha visto per ben quattro volte in trasferta. Ed è anche sul ritorno nel nostro palazzetto, purtroppo privo di pubblico, che dovremo cominciare a costruire questo nuovo match. Sicuramente la nostra classifica è molto interessante e positiva, considerando tutte le situazioni affrontate in questo inizio di campionato, ma è altrettanto vero che prima interrompiamo questo breve ciclo di sconfitte e meglio sarà sotto tutti i punti di vista. Per quanto riguarda il lato tecnico, le nostre avversarie hanno subito un colpo micidiale con l’infortunio patito da Laura Grigolo ancor prima dell’inizio del campionato. A Laura, che ben conosciamo per averla affrontata sin dal nostro primo anno in A2, vanno i miei migliori auguri per una pronta guarigione. Nonostante questo, un po’ come sta succedendo alla Omag, si cominciano a vedere gli ottimi risultati del lavoro dello staff bizantino e dell’inserimento in pianta stabile nel sestetto titolare della nostra ex Alessandra Guasti. Sono molto curioso di vedere all’opera giovani e promettenti atlete come la palleggiatrice Morello, la schiacciatrice Piva, e l’opposto Kavalenka. Il valore di Guidi, Torcolacci, e Rocchi – nostre avversarie ormai da tanti anni – lo conosciamo bene. Per gli ottimi rapporti che ci legano alla società ravennate, mi auguro innanzitutto una bella partita per i protagonisti sul campo e per tutti gli spettatori che purtroppo saranno costretti a seguirla da casa. E’ probabile che assisteremo ad un match equilibrato dove la lucidità nei momenti importanti e la gestione degli errori potrebbero avere un peso determinante nel decretare la vittoria finale dell’una o dell’altra squadra.”Bendandi avrà Morello e Kavalenka sulla diagonale principale, Piva e Guasti (ex di turno) in banda, Guidi e Torcolacci al centro, e Rocchi come libero. Saja risponderà con Berasi opposta a Fiore, Conceicao e Peonia in banda, Cosi e Ceron al centro, e Bonvicini libero.

L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su LVF TV, la WebTv ufficiale della Lega Volley Femminile di serie A (www.lvftv.com)

Le altre partite:  Itas Citta' Fiera Martignacco - Cda Talmassons, Megabox Vallefoglia - Cbf Balducci Hr Macerata, Volley Soverato - Cuore Di Mamma Cutrofiano. Riposa Sorelle Ramonda Ipag Montecchio