Venerd́ 04 Dicembre21:52:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria in festa per i 100 anni di Maria Novelli

A farle visita e gli auguri il sindaco Zanchini e il vicesindaco Vannoni

Attualità Novafeltria | 12:37 - 30 Ottobre 2020 Il vicesindaco Elena Vannoni, Maria Novelli e il sindaco Stefano Zanchini Il vicesindaco Elena Vannoni, Maria Novelli e il sindaco Stefano Zanchini.

La comunità di Novafeltria è in festa per i 100 anni di Maria Novelli. Oggi (venerdì 30 ottobre) l'importante ricorrenza è stata festeggiata da tutta la famiglia: dai figli Gianfranco e Rita, dalle nipoti Silvia, Gaia e Cristiana, e dai cinque pronipoti. Inoltre c'è stata la gradita visita del sindaco Stefano Zanchini e del vicesindaco Elena Vannoni, che hanno espresso i più cari auguri dell'amministrazione comunale e di tutta la comunità. La famiglia ha scritto una lettera aperta a Maria, rimarcando i tanti sacrifici, la grinta nell'affrontare le difficoltà della vita, ma anche l'affetto donato a tutta la comunità, negli anni in cui, in particolare, Maria serviva come barista volontari nel centro aggregativo di Casa Monti.

LA LETTERA DI AUGURIO DELLA FAMIGLIA Cento anni che traguardo importante! Una lunga vita fatta di gioie ma soprattutto di difficoltà: la guerra, la miseria e il servizio in casa altrui a soli 9 anni; la morte di 2 figli, la perdita della mano destra durante la guerra a causa dell’esplosione di una bomba; lo sfratto con i bimbi piccoli, cresciuti in un garage interrato; un marito minatore, rimasto gravemente ferito per un incidente in moto, che hai amato ogni giorno per oltre 50 anni trascorsi insieme. 
Sei sempre stata corretta e coraggiosa, hai affrontato le difficoltà con la grinta che ancora oggi ti contraddistingue. Non hai mai fatto mancare nulla alla tua famiglia, ai figli e ai nipoti cresciuti in una piccola casa popolare, sempre pronta ad aiutare gli altri con amore e comprensione, dimenticandoti delle tue personali difficoltà. Non paga di aver cresciuto due figli e tre nipoti e di aver aiutato amici e vicini, sei diventata la “nonna” di molti ragazzi del paese, prestandoti come barista volontaria a Casa Monti, facendoti amare da tanti adolescenti che ancora oggi, adulti e realizzati, ti ricordano con immenso affetto. Oggi sei ancora meravigliosamente autosufficiente e continui ogni giorno a darci i tuoi buoni consigli; la tua gioia e la tua determinazione, la tua storia e la voglia di essere sempre perfetta ogni giorno, abiti in ordine, messa in piega e gioielli mai assenti, la tua cioccolata fondente… ogni particolare e la tua storia fanno di te una grande donna! Auguri di cuore da tutta la famiglia mamma, nonna e bisnonna Maria!