Giovedý 26 Novembre22:27:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Trasporto pubblico, più vigilanza alle fermate contro gli assembramenti

L'operazione sarà attutata in tutta la Regione in accordo con le Prefetture

Attualità Emilia Romagna | 08:12 - 29 Ottobre 2020 Trasporto pubblico, più vigilanza alle fermate contro gli assembramenti


Prosegue l’impegno della Regione sul delicato tema del trasporto pubblico locale a un mese dall’apertura delle scuole, in periodo di convivenza col virus. Oggi l’assessore regionale ai Trasporti e Mobilità, Andrea Corsini, ha incontrato in video-conferenza tutti i prefetti del territorio per un quadro della situazione e per chiedere interventi puntuali al fine di scongiurare ogni forma di assembramento alle fermate e sui mezzi. In accordo con le prefetture territoriali saranno potenziati i controlli alle fermati che hanno già registrato svariati episodi di assembramenti sui mezzi, legati in particolar modo all'ingresso e all'uscita dalle scuole. Non basta quindi aggiungere mezzi di trasporto grazie a investimenti mirati: bisogna anche assicurare il rispetto delle distanze a bordo, come anche alle fermate. Al momento stanno circolando in tutta l'Emilia-Romagna 80 bus in più, di cui 12 in Romagna, per garantire più spazio da occupare ai pendolari del Tpl.