Luned́ 30 Novembre00:28:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Santarcangelo negozi chiusi alle 18 per esprimere solidarietà a bar e ristoranti 

L'iniziativa lanciata tramite una chat

Attualità Santarcangelo di Romagna | 12:10 - 28 Ottobre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Un gruppo di negozianti di Santarcangelo di Romagna ha deciso di abbassare le saracinesche del martedì alle 18 in segno di solidarietà verso bar e ristoranti costretti a chiudere a quell'ora in base all'ultimo decreto anti coronavirus.

L'idea è nata da una chat che raccoglie gli esercenti del comune romagnolo, nella quale si è deciso di comune accordo di spegnere le luci e di chiudere le serrande per ritrovarsi tutti in piazza per un sit-in pacifico per esprimere solidarietà piena agli operatori soggetti a chiusure. Anche perché se i ristoranti e i bar sono chiusi anche le città si spengono, con l'inevitabile conseguenza che anche i negozi diventano le vittime indirette del provvedimento coercitivo. All'iniziativa hanno aderito tutte le locali associazioni di categoria.