Giovedý 26 Novembre07:34:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo: completati nei cimiteri i lavori di manutenzione straordinaria

Gli assessori Fussi e Rinaldi: "Stiamo valutando altri interventi di manutenzione e alcuni ampliamenti"

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:53 - 27 Ottobre 2020 Cimitero centrale Cimitero centrale.

Sono sostanzialmente ultimati i lavori di manutenzione straordinaria ai cimiteri affidati dall’Amministrazione comunale alla società in house Anthea. L’intervento, per un valore di 170.000 euro, bloccato in seguito al lockdown dei mesi scorsi e iniziato solamente nel mese di luglio è ormai terminato, fatte salve due piccole sistemazioni che verranno completate nel mese di novembre.

“Nonostante il blocco causato dall’emergenza sanitaria – affermano gli assessori ai Lavori pubblici Pamela Fussi e ai Servizi cimiteriali Danilo Rinaldi – i lavori di manutenzione straordinaria dei cimiteri comunali sono comunque stati completati in tempo per la commemorazione dei defunti. Le opere hanno riguardato in parte ripristini di intonaci, tinteggiature, la sistemazione di coperture e vialetti, ma anche interventi di carattere strutturale come, per esempio, il rifacimento del tetto della chiesa di Canonica e i rinforzi strutturali dei paramenti murari eseguiti al Centrale e a Ciola. Nel frattempo – aggiungono i due assessori – mentre sono ancora in corso le indagini per risolvere alcune infiltrazioni alla parte ipogea, l’Amministrazione comunale sta valutando ulteriori lavori di manutenzione straordinaria per una serie di opere che non è stato possibile includere nell’ambito dello stanziamento di 170.000 euro, oltre ad alcuni ampliamenti che si renderanno necessari nel breve e medio periodo”.

Nel cimitero di Ciola è stato portato a termine il rinforzo strutturale delle murature della chiesina e il restauro del portone d’ingresso oltre alla sistemazione del muro di cinta, lato ingresso, con un nuovo strato di intonaco e la tinteggiatura, mentre la sistemazione dei vialetti verrà eseguita entro il mese di novembre.

A Montalbano, oltre all’intervento sui loculi, sono stati installati nuovi pluviali in lamiera zincata ed è stato restaurato il portone d’ingresso della chiesina storica. Nel cimitero di Sant’Ermete i lavori hanno riguardato il ripristino della tinteggiatura dei loculi e del muro di cinta della parte storica, mentre a Canonica è stata rifatta la copertura della chiesina, sistemato l’intonaco e tinteggiato il muro di cinta e ripristinato il fondo di parte dei camminamenti interni. Nel cimitero di San Martino dei Mulini, oltre alla demolizione della superfetazione accanto alla chiesina, sono stati ritinteggiati i loculi della parte storica.

Infine, lavori più consistenti hanno interessato il cimitero centrale di Santarcangelo, dove – nel settore monumentale – è stato consolidato il muro sopra l’architrave dell’ingresso dell’ossario comune e restaurato il controsoffitto. Inoltre uffici, servizi igienici e ossario comune sono stati ritinteggiati.

Nel settore delle corti, infine, sono stati eseguiti alcuni lavori di sistemazione dell’intonaco, nuove tinteggiature e ripristinata la copertura di loculi e cornicioni. Nei loculi del settore di ponente sono state posizionate le coperture in lamiera preverniciata, mentre nelle prossime settimane verranno sostituiti i coprimuro delle fioriere e ritinteggiati i muretti.

L’Amministrazione comunale invita inoltre a effettuare le visite nel corso della settimana e quindi a non concentrarle nei giorni della ricorrenza al fine di evitare assembramenti e garantire la sicurezza dei visitatori, come previsto dalle disposizioni a contrasto della diffusione del Covid 19. Infine si ricorda che l’accesso ai cimiteri è consentito solo con l’uso della mascherina e mantenendo le distanze di sicurezza.