Venerd́ 27 Novembre01:35:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Controlli per strada, neopatentata alla guida con 1,58: auto sequestrata e patente sospesa

Nei guai anche un 60enne con un grammo di cocaina: per lui in tutto 5 mila euro di sanzioni

Cronaca Rimini | 15:00 - 26 Ottobre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.


È iniziato nella mattinata di venerdì il servizio della polizia locale lungo le strade del fine settimana per il rispetto della sicurezza stradale oltre che della nuova ordinanza contro la vendita di bevande alcoliche negli esercizi di vicinato, distributori automatici e attività artigianali fuori dagli orari consentiti. Già la mattina del venerdì è stato trovato un veicolo procedere contromano, guidato da un 60enne con licenza già ritirata. L'agitazione dell'uomo e i successivi controlli hanno permesso di accertare reati specifici sugli stupefacenti, per i quali aveva subito la misura cautelare dell’obbligo di dimora dalle 19 alle 9 del mattino, anche per questo è scattata la perquisizione più approfondita con l'ausilio dell'unità cinofila. Dal controllo personale è stato trovato in possesso di un grammo di cocaina per il quale è stato deferito immediatamente alla prefettura. Oltre a vedersi confiscare l'auto, già sottoposto a fermo amministrativo e quindi finito al deposito giudiziario, la polizia stradale ha elevato una sanzione amministrativa di 5 mila euro per guida con patente revocata.

Sempre alla sicurezza stradale è stato orientato il servizio svolto nella notte tra sabato e domenica, quando sono state sanzionate due persone per guida in stato d’ebrezza. Una 20enne con un tasso alcolemico di 1,58 gr/l, che per questo si è vista sospendere la patentecontestare la sanzione con entrambe le aggravanti previste dalla norma, ovvero la guida tra le 22 e le 7 del mattino e anche sequestrare il veicolo. Durante  lo stesso turno è stata anche fermata e sanzionata una minorenne alla guida di un ciclomotore senza aver conseguito la patente, oltre al conducente di un veicolo segnalato per false generalità rese a pubblico ufficiale.

Ai controlli sulla strada si aggiungono quelli sulla vendita di bevande alcoliche negli esercizi di vicinato, distributori automatici e attività artigianali. Dopo le sanzioni del venerdì sera a quattro minimarket del centro e della zona mare per violazione della nuova ordinanza, si sono aggiunti i risultati dei controlli del sabato sera. Sanzionato il titolare di un distributore automatico da agenti in abiti civili. Nella stessa sera è stata stanata una festa a ballo a seguito dell'esposto di alcuni cittadini. Per il titolare una sanzione da 800 euro, anche per il mancato rispetto delle normative anti Covid.