Marted́ 24 Novembre23:45:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B, zampata sui Tigers: hurrà di RivieraBanca nel derby di Supercoppa (79-75)

Nell'ultima frazione i biancorossi da +15 si fanno rimontare fino al -2. Risolve Simoncelli dalla lunetta

Sport Rimini | 22:17 - 25 Ottobre 2020 Il coach Massimo Bernardi Il coach Massimo Bernardi.

Nella terza giornata del girone G della Supercoppa "Centenario" sucecsso di Rimini ai danni di Cesena in virtù di una ottima prestazione dei biancorossi, apparsi più brillanti ed aggressivi.

Tante note positive a partire da un super 'Jack' Crow da ben 25 punti, grande costanza da parte di Simoncelli e buona la crescita di Mladenov; contributi importanti anche dal capitano Rinaldi e Broglia soprattutto nel finale. Da monitorare invece la situazione di Bedetti, che ha sentito tirare l'inserzione della flascia plantare e domani verrà visitato dal Dr. Eraldo Berardi.

Inizio partita favorevole a Cesena che prova ad allungare con due triple di Dagnello, Simoncelli però risponde a tono e la schiacciata di potenza di 'Bobby' riduce le distanze tra le due squadre. Il secondo quarto è uno spartiacque all'interno della partita: Crow e Mladenov entrano in modalità 'on fire' e segnano ben cinque triple consecutive combinate, gli ospiti faticano a controbattere e RivieraBanca amministra molto bene il vantaggio. Anche il secondo tempo comincia appannaggio di Cesena che ritorna a contatto con Marini e Dell’Agnello, ma Crow non ne vuole sapere e con otto punti filati riporta i suoi sopra la doppia cifra di vantaggio. Rimini arriva anche sul +15 nell'ultimo quarto, ma i Tigers non mollano e ricuciono lo svantaggio fino al -4 (65-61 al 36’). Broglia si prende la scena con due triple consecutive importanti, però di nuovo Cesena riesce a rifarsi sotto (77-75 con 14" sul cronometro): a deciderla è Simoncelli che non sbaglia i due liberi e sancisce così la vittoria dei biancorossi.

IL TECNICO Alla fine il coach Massimo Bernardi ha dichiarato: "Ci tenevamo a vincere questa partita per il nostro pubblico, volevamo dare un segno di rispetto regalando una gioia ai tifosi. Siamo stati in grado di mettere tanto ritmo ed intensità come ci viene bene in allenamento, peccato per aver concesso qualche penetrazione e tiro da tre punti di troppo quando eravamo in vantaggio ed essere stati un po' impauriti in attacco. Al di là di questo si sono visti miglioramenti sia nei singoli che in tutta la squadra, la strada da seguire è questa."

Molto importanti per la vittoria sono stati Crow e Mladenov, segno che la loro integrazione nel gruppo procede bene.

"Sono contento per Jack perchè ha fatto un'ottima partita e ci ha aiutato quando non avevamo molte soluzioni. Bene anche Bobby anche se ha alternato ottime giocate a palle perse e possessi un po' troppo da fermo, però è molto giovane quindi dobbiamo avere pazienza e continuare a lavorare così per farlo crescere."

Come verrà gestito questo mese di ulteriore preparazione in vista della prima di campionato?

"Siamo nel momento in cui bisogna mettere benzina nelle gambe e nei muscoli, spero di poter organizzare delle amichevoli nel fine settimana con squadre già uscite dalla Supercoppa. Dobbiamo lavorare con grande intensità perchè abbiamo ancora grandi margini di miglioramento."

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo domenica 22 novembre alle ore 18 per l'esordio in campionato al Palazzetto Cecina contro il Basket Cecina, nel frattempo vi terremo aggiornati su eventuali amichevoli preparative.

Il tabellino

RivieraBanca Basket Rimini-Tigers Cesena 79-75

RIMINI: Crow 25 (5/7, 4/7), Simoncelli 13 (2/6, 2/7), Mladenov 12 (3/3, 2/7), Rinaldi 10 (4/7, 0/1), Broglia 10 (2/2, 2/2), Rivali 4 (1/3, 0/2), Ambrosin 4 (1/2), Moffa 1 (0/1 da tre), Bedetti (0/1 da tre), Rossi F. NE, Riva NE, Rossi D. NE. All. Bernardi, Brugè, Middleton.

CESENA: Dell’Agnello 16 (5/8), Terenzi 14 (2/7, 2/4), Marini 11 (5/10), Dagnello 11 (1/2, 3/6), Trapani 11 (5/8, 0/1), Battisti 7 (2/3, 1/2), Chiappelli 3 (1/6, 0/3), Borsato 2 (1/1, 0/2), Alessandrini (0/3), Tedeschi NE. All. Di Lorenzo, Belletti.

Parziali: 13-16, 40-33, 58-48