Martedý 01 Dicembre06:18:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Conte: "Misure per evitare di chiudere a Natale". Pronti indennizzi per categorie penalizzate

"L'obiettivo è tenere sotto controllo la curva epidemiologica"

Attualità Nazionale | 14:27 - 25 Ottobre 2020 Conte: "Misure per evitare di chiudere a Natale". Pronti indennizzi per categorie penalizzate

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte è intervenuto in conferenza stampa per commentare gli ultimi provvedimenti assunti dal suo esecutivo. "L'Italia è un grande paese, l'abbiamo dimostrato la scorsa primavera, ce l'abbiamo fatta nella prima fase e ce la faremo anche adesso", ha spiegato, sottolineando che le misure prese adesso servono per evitare di chiudere tutto per Natale. "Riusciremo così ad affrontare dicembre e le festività natalizie con maggiore serenità". Conte ha promesso indennizzi per le categorie penalizzate dai nuovi provvedimenti: "I ristori arriveranno direttamente sul conto corrente dei diretti interessati con bonifico bancario dell'Agenzia delle Entrate". Sulla situazione dell'epidemia, Conte ha evidenziato: "Gli ultimi dati epidemiologici che abbiamo analizzato non ci possono lasciare indifferenti. L'analisi segnala una rapida crescita con la conseguenza che lo stress sul sistema sanitario nazionale ha raggiunto livelli preoccupanti. Dobbiamo fare il possibile per proteggere salute ed economia".  L'obiettivo è "tenere sotto controllo la curva epidemiologica perché solo così riusciremo a gestire la pandemia senza rimanerne sopraffatti. Ma questo significa offrire risposta efficiente e cure adeguate a tutti i cittadini e scongiurare lockdown generalizzato, il paese non può più permetterselo". Conte ha precisato infine: "Non abbiamo introdotto il coprifuoco, non è una parola che amiamo ma raccomandiamo di muoversi solo per motivi di lavoro, salute studio e necessità e di non ricevere a casa persone che non siano del nucleo familiare".