Giovedý 26 Novembre16:01:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Revisioni auto: il 31 ottobre scadono quelle rinviate durante il "lockdown"

I mezzi non a norma rischiano pesanti sanzioni, con verbali fino a 674 euro

Attualità Rimini | 16:07 - 24 Ottobre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Scadono il 31 ottobre 2020 le revisioni delle automobili rinviate per la "serrata" dei mesi scorsi, disposta a seguito dell'epidemia da nuovo coronavirus. Manca una settimana, poi gli automobilisti sorpresi a circolare con mezzi non revisionati saranno pesantemente sanzionati: in primis con un verbale dai 168 ai 674 euro, sanzione raddoppiabile in caso di revisione omessa in più di un'occasione. La vettura viene sospesa dalla circolazione fino alla revisione: chi circola nonostante la sospensione, rischia una sanzione ancora più salata, da 1941 a 7767 euro, oltre alla sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo per novanta giorni. Le revisioni da effettuare nei centri abilitati, entro il 31 ottobre, sono tutte quelle rinviate da marzo 2020 al 31 luglio 2020. Quelle che scadevano il 30 settembre sono state interessate da una proroga fino al 31 dicembre 2020; per le revisioni in scadenza al 31 dicembre la scadenza è fissata al 28 febbraio 2021.