Marted́ 01 Dicembre05:39:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

No alla nuova Marecchiese: comitato imprenditori attacca il presidente della provincia

"Impossibile dimezzare tempi di percorrenza senza un nuovo tracciato stradale"

Attualità Rimini | 16:40 - 23 Ottobre 2020 Strada Marecchiese Strada Marecchiese.

Il comitato di imprenditori "Una nuova strada per lo sviluppo" attacca il presidente della provincia di Rimini Riziero Santi per il suo "no" alla variante della strada Marecchiese e soprattutto chiede chiarimenti sul suo interventi, sulla promessa di «integrazione e diversificazione» delle funzioni della Marecchiese, e soprattutto di aumentare la velocità di percorrenza della stessa. «Come fa a dimezzare i tempi di percorrenza, come richiesto più e più volte dal Comitato imprenditoriale e dei cittadini, se il traffico continuerà a passare attraverso i centri abitati, ormai ingolfati da rotatorie, restringimenti, velox?», si domanda il comitato, che sottolinea quanto questo sia stato evidenziato dal presidente dell'Unione della Valmarecchia, Stefano Zanchini, parole però praticamente passate inosservate al governatore provinciale. «Ci è chiesto di essere imprenditori visionari e allora chiediamo una politica all’altezza. Una politica che sappia tradurre in modo nuovo le vere esigenze di imprese, cittadini, lavoratori e di un territorio sempre più a rischio di abbandono. La Valmarecchia, sicuramente, non si merita più alcuna bocciatura!», attacca il comitato.