Giovedý 26 Novembre16:30:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A inizio novembre arrivano i tamponi rapidi in Emilia Romagna

Lo annuncia il governatore Bonaccini: si parte dalle scuole

Attualità Emilia Romagna | 15:56 - 23 Ottobre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

A inizio novembre la regione Emilia Romagna avrà uno strumento in più nella lotta al Covid-19: i tamponi rapidi. Stefano Bonaccini, governatore regionale, ha annunciato l'arrivo di più di due milioni di tamponi rapidi e gratuti per il territorio. Priorità alle scuole, agli ambienti di lavoro a rischio e ai parenti degli ospiti delle case residenze per anziani. In caso di positività al tampone rapido, è necessario poi effettuare anche il tampone molecolare. "Responsabilità e rispetto rigoroso delle regole: facciamo ciò che dobbiamo e facciamolo tutti", scrive Bonaccini sulla propria pagina Facebook. Le modalità non sono state ancora definite, ma al tampone rapido ci si potrà sottoporre sia in farmacia che dal proprio medico.