Domenica 29 Novembre02:57:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Campionati di vela a Rimini: tamponi gratuiti per tutti gli atleti

Confermate le date del Campionati italiani assoluti, posticipati al 7 e 8 novembre i Campionati Under 21 per Club  

Sport Rimini | 12:28 - 23 Ottobre 2020 Targa Yacht Club Rimini Targa Yacht Club Rimini.

Confermate le date del Campionati italiani assoluti, posticipati al 7 e 8 novembre i Campionati Under 21 per Club.

 

Definite le nuove misure precauzionali finalizzate a garantire la massima sicurezza degli atleti partecipanti ai Campionati Italiani di vela per club programmati a Rimini.

 

Dopo il parere della Commissione medica interna dello Yacht Club Rimini che con l'incremento dei contagi da COVID-19 in Emilia-Romagna aveva ritenuto opportuno il rinvio della manifestazione Under 21, il circolo organizzatore assieme alla Lega Italiana Vela si è attivato per definire protocolli più rigidi per garantire la sicurezza degli atleti e permettere il regolare svolgimento delle regate per club.

 

Con grande senso di responsabilità e un notevole sforzo economico, lo Yacht Club Rimini predisporrà grazie a Nuova Ricerca, in occasione dei due eventi, un laboratorio mobile per poter effettuare gratuitamente il tampone rapido a tutti i partecipanti. Restano poi in vigore i protocolli per il contenimento della diffusione del Covid-19 definiti dalla Federazione Italiana Vela e dal CONI.

 

Confermate le date del Campionato Italiano Assoluto per Club che si svolgerà dal 30 ottobre all’1 novembre, mentre il Campionato Italiano per Under 21 si terrà sempre a Rimini dal 7 all'8 novembre.

 

“Desideriamo che tutti i partecipanti possano sentirsi tranquilli e possano muoversi in un ambiente sicuro. Siamo certi che il gran senso civico degli atleti e l’attenzione al rispetto dei protocolli per il contenimento del contagio ci consentirà di svolgere al meglio le due manifestazioni sportive. Ringrazio gli yacht club iscritti per aver compreso la situazione e la Lega Italiana Vela per averci supportato nella definizione delle nuove misure da adottare” - ha detto Pietro Baronio, presidente dello Yacht Club Rimini.

 

“Apprezziamo molto lo sforzo messo in atto dal circolo organizzatore e siamo certi che sarà particolarmente apprezzato dagli atleti partecipanti. La vela è resta uno degli sport più sicuri perché si svolge all'aria aperta, ma certo dobbiamo mantenere alta l'attenzione e gli sforzi messi in atto dallo Yacht Club Rimini ne sono una dimostrazione” - ha commentato il presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice.