Sabato 28 Novembre17:45:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Esercizio abusivo della professione medica: dietro l'associazione olistica cure contro i tumori

La scoperta dei Nas ha stanato due riminesi che avrebbero convinto una decina di persone della valenza delle loro cure

Cronaca Rimini | 11:00 - 23 Ottobre 2020 Esercizio abusivo della professione medica: dietro l'associazione olistica cure contro i tumori


Nuovi episodi di esercizio abusivo della professione medica stanati dai Nas. Stavolta nelle trame delle indagini del nucleo antisofisticazione dei carabinieri sono finiti due riminesi di 53 e 73 anni. Secondo la stampa locale, il più anziano è indagato anche per circonvenzione di incapace, poiché avrebbe proposto a malati anche molto gravi l'acquisto di un emettitore di frequenze in grado di disgregare le molecole patogene, quindi curare anche da tumori o malattie degenerative. Il "radioestetista" avrebbe anche tenuto dei corsi di indottrinamento nel centro di salute olistica di Rimini, che è finita nel fascicolo d'indagine preliminare tramite un suo esponente. Oltre ai macchinari venivano proposte anche diete e trattamenti ausiliari. Sarebbero una decina le persone rintracciate e cadute nella truffa. L'Ordine dei medici era già al corrente della cosa e l'aveva a suo tempo segnalata, poi sono arrivati anche i primi esposti in procura che hanno fatto scattare indagini, perquisizioni e sequestri.