Giovedý 26 Novembre21:46:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ma quale next gen: per Microsoft Flight Simulator basta un buon PC a prezzi incredibili

La soluzione arriva da BPM Power, un ecommerce di Torino specializzato proprio in informatica e  gaming PC

Attualità Nazionale | 12:58 - 22 Ottobre 2020

Con l’uscita di Microsoft Flight Simulator, i giocatori di tutto il mondo hanno avuto un nuovo benchmark che mette alla prova l’hardware del PC. Il gioco al momento non è disponibile su console, e molte persone hanno deciso di aspettare la next gen a novembre prima di mettere le mani sul gioco simulativo di Microsoft.

Tuttavia c’è un modo molto più semplice: un PC da gaming. Quando si parla di computer da gioco gli utenti pensano immediatamente a cifre sproporzionate, costi insostenibili e, più in generale, a un desiderio praticamente irrealizzabile.

Il bello è che non è affatto così.

La soluzione arriva da BPM Power, un ecommerce di Torino specializzato proprio in informatica e  gaming PC. L’azienda può contare su di un team di esperti, il quale crea giornalmente nuove configurazioni per arrivare a coprire ogni esigenza. Compresa proprio quella di poter giocare a Microsoft Flight Simulator spendendo meno di 550 euro. Una sfida che sa di impossibile, ma che invece è stata brillantemente vinta: i ragazzi di BPM Power hanno infatti progettato un computer desktop in grado di soddisfare proprio quel criterio specifico.

Il risultato è un prodotto specifico che è stato progettato come una sfida e che ora sta dando moltissime soddisfazioni: secondo l’azienda, il nuovo computer è stato testato proprio con Microsoft Flight Simulator, impostato a dettagli “molto alti” proprio per mettere sotto questo PC economico, certo, ma sicuramente performante. Il risultato? Una media di 30 FPS stabili, in risoluzione full HD, nel gioco simulativo di Microsoft. Un traguardo che, molto probabilmente, raggiungeranno solamente le console di nuova generazione.

Tutto spendendo meno di 550 euro.

Il test è stato effettuato a video, montando il computer e mostrando i componenti scelti in modo da dare all’utilizzatore la massima trasparenza sulla qualità dei pezzi del PC: SSD, scheda madre, RAM, GPU e CPU sono lì, in bella vista, pronti per essere montati e dare vita a un sistema economico ma interessante. Nel video si vede sia l’assemblaggio che il test su Microsoft Flight Simulator, con partenza dall’aeroporto di Malpensa e tutti i settaggi in “very high”. Insomma, un traguardo ragguardevole che dimostra ancora una volta che non serve avere un PC da migliaia di euro per poter giocare: basta affidarsi ai professionisti.