Sabato 28 Novembre19:57:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Biblioterapia alla biblioteca Gambalunga, la cura dei libri si fa in streaming

L'iniziativa organizzata in collaborazione con Sgr approda online

Eventi Rimini | 12:22 - 22 Ottobre 2020 Festival della Scienza from Genova, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons Festival della Scienza from Genova, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons.

Sabato 24 ottobre - in versione on line - parte la dodicesima edizione della Biblioterapia, organizzata dalla biblioteca Gambalunga di Rimini con il contributo di SGR, il contributo e patrocinio di IBC-Regione Emilia-Romagna e la collaborazione dell’Ufficio scolastico di Rimini, dedicata al “tempo dell’io/ tempo del mondo”, che a causa dell’emergenza pandemica prevede per la prima volta sia incontri in remoto che incontri in presenza. Protagonista dell’incontro, da seguire in live streaming dalle ore 17 sulla pagina FB o youtube della Biblioteca Gambalunga, sarà il fisico di fama internazionale Eugenio Coccia, con la lezione magistrale “Il tempo secondo la Fisica”.

Membro del gruppo Premio Nobel 2017 per la Fisica, Coccia è uno degli autori della scoperta delle onde gravitazionali e della prima osservazione della fusione di due buchi neri, il compito di introdurci nei misteri del tempo. Un primo passo necessario: la fisica ha visto il concetto di tempo trasformarsi in modo radicale, da Newton a Einstein, alla meccanica quantistica, infine alle teorie sulla gravità a loop. E la lettura del tempo da parte della fisica è un’avventura che ancora continua. Docente di Fisica Sperimentale, fondatore e rettore del Gran Sasso Science Institute, ha diretto esperimenti per la ricerca delle onde gravitazionali al Cern di Ginevra e nei laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati. Coccia è stato direttore dei laboratori Infn del Gran Sasso. È stato anche Consigliere della Società Europea di Fisica e ha fatto parte del Comitato di Esperti per la Politica della Ricerca. Attualmente è membro del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Nazionale di Astrofisica. Ha ricevuto la Medaglia "Giuseppe Occhialini" dall'Institute of Physics e dalla SIF, è membro della "Academia Europaea" e Fellow della European Physical Society. Ha recentemente pubblicato: Il suono della bellezza. Spazio, tempo e altre simmetrie, Feltrinelli, 2019.