Luned́ 30 Novembre21:54:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Donati oltre 5mila euro alla Casa delle donne vittime di violenza

La pandemia non ferma la generosità delle Associazioni marignanesi e dei loro volontari

Attualità San Giovanni in Marignano | 14:16 - 20 Ottobre 2020 Il momento della consegna dell’assegno presso la sede di Mondo Donna Il momento della consegna dell’assegno presso la sede di Mondo Donna.

Nel 2019, infatti, grazie ad una serie di iniziative, come il Pranzo del Dono, la raccolta in occasione della Giornata del 2019 e spettacoli teatrali e tante altre forme di solidarietà, sono stati raccolti € 5.157,38 a favore dell’Associazione Mondo Donna Onlus destinati alla Casa Rifugio Distrettuale che ospita donne vittime di violenza ed i loro bambini. La cerimonia di consegna, inizialmente prevista per l’8 marzo, è stata posticipata al 19 ottobre a causa della pandemia, ma le risorse sono state ugualmente erogate la scorsa primavera così da farsi vicini alle importanti necessità della struttura. Presenti alla consegna una delegazione delle Associazioni marignanesi, l’Amministrazione comunale e Giorgia, referente di Mondo Donna, che ha presentato con testi ed immagini le attività ed i materiali acquistati con l’importante donazione.

Sono stati infatti effettuati acquisti di beni di prima necessità come: biancheria, abbigliamento donne e bambini, materiale per letto, acquisti di beni di consumo: computer per i bambini ai fini di seguire le lezioni scolastiche durante il periodo di lockdown, utensili, vernici, piante, materiale didattico utile per i laboratori ludico ricreativi. Sono stati inoltre organizzati laboratori di giardinaggio insieme a mamme e bambini ospiti della Casa Rifugio, laboratori ludico ricreativi per i bambini come: la costruzione di un mappamondo di stoffa con gli animali o gli acchiappasogni condotti dall'Associazione Le Dule. Altre attività sono state il laboratorio di sartoria per le donne, con la creazione di borse di stoffa, alcuni laboratori sul femminile, incontri condotti da Loretta Illuminati improntati sul movimento del corpo, la danza e l'ascolto e laboratori di pittura colorata realizzati all'interno della Casa Rifugio.

Una parte della donazione infine sarà impiegata per gli acquisti e l'organizzazione delle attività all'interno della Casa Rifugio nei prossimi mesi.

Sottolinea l’Amministrazione comunale: “La generosità della comunità marignanese è tangibile in tantissime occasioni ed iniziative. Vedere come le risorse sono state impegnate e il segno di aiuto concreto che si è potuto creare grazie al contributo è un momento sempre molto emozionante e di grande soddisfazione. Donare tempo, impegno e risorse per i progetti ad ampio raggio promossi negli ultimi anni attraverso la “Giornata del Dono” sostenendo realtà del territorio è sicuramente un significativo esempio di impegno civile e responsabilità nei confronti delle problematiche e necessità sociali più rilevanti. Riteniamo davvero significativo che tante realtà marignanesi si uniscano per trovare una causa ed un motivo di impegno comune e siamo orgogliosi che questa modalità di azione che come Amministrazione abbiamo sempre incentivato, stia diventando sempre più sentita ed attenta ai bisogni della comunità. Per noi l’Associazionismo è una preziosa antenna del territorio e riteniamo davvero di valore ogni contributo.

Quest’anno non sarà semplice dare vita ad iniziative di sostegno alla popolazione più fragile come è avvenuto nelle annualità e per questo abbiamo pensato di rilanciare ad una possibilità già esistente, il Conto corrente comunale a sostegno dell’emergenza, così che le realtà e le singole persone che in questo periodo intendano farsi vicine possono farlo con un gesto semplice e concreto, attuale e necessario”.