Mercoledý 21 Ottobre23:17:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Moto, CIV: Lorenzo Savadori campione SBK 2020 a Vallelunga

Quinta vittoria per il cesenate. Moto3: Zannoni settimo, ma resta in testa alla classifica

Sport Rimini | 20:09 - 17 Ottobre 2020 Lorenzo Savadori sul podio Lorenzo Savadori sul podio.

Arrivi al fotofinish, cadute, ma soprattutto il primo titolo ELF CIV 2020 assegnato. La gara del sabato di Vallelunga ha visto il Trionfo per Lorenzo Savadori in SBK. L’alfiere Nuova M2 Racing corona come meglio non poteva la gara sul circuito romano, andando a vincere in solitaria con oltre 17 sec di vantaggio sui propri inseguitori, firmando anche il nuovo lap record della SBK a Vallelunga 1’36.093. Risultato che, unito al 5° posto di Samuele Cavalieri (Ducati Barni Racing), permette al tester Aprilia di laurearsi Campione Italiano ELF CIV SBK 2020. Annata straordinaria per Savadori e la Nuova M2, con Lorenzo che ottiene la 5° vittoria, condita con 2 secondi posti. Ruolino di marcia invidiabile che permette al numero 32 di conquistare il primo titolo Italiano SBK - 2° titolo italiano dopo quello del 2008 nella 125 GP - e di spezzare così il dominio di Michele Pirro, che aveva trionfato nelle ultime 3 stagioni SBK. In gara, la battaglia per la seconda posizione è andata a Luca Vitali (BMW Cherry Box 24 Guandalini Racing) con Alessandro Delbianco (BMW DMR Racing) a chiudere il podio. Altra giornata da dimenticare per Michele Pirro. L’alfiere Ducati Barni Racing è rimasto coinvolto insieme ad Andrea Mantovani (BMW Tutapista Corse) in una caduta mentre entrambi erano in lotta per il podio. Caduta che condanna Pirro ad un altro zero. In classifica generale Savadori è Campione con 165 p. davanti a Cavalieri a 109 p. con Gabellini (4° in gara) a 83 p.

MOTO3 Gara al cardiopalma in Moto3. Alberto Surra (KTM Team Minimoto) e Vicente Perez Selfa (RGR TM Racing Factory Team) hanno battagliato dal primo all’ultimo giro in un continuo vortice di sorpassi e controsorpassi. A decidere la vittoria è stato l’attacco che Surra ha portato nell’ultimo giro al pilota del Team di Davide Giugliano, un sorpasso deciso che ha permesso a Surra di avere la meglio al fotofinish sul rivale. A chiudere il podio, distante oltre 14 secondi dai primi, è stato Matteo Patacca (KTM Protech Racing Team). Solo settimo Kevin Zannoni. L’alfiere del Team Junior Total Gresini su Honda non al meglio fisicamente a causa di una caduta in qualifica che lo ha costretto a scattare dall’ultima casella, è riuscito comunque a portare a casa punti importanti che gli consentono di essere ancora in vetta alla classifica di campionato con 135 p. seguito da Perez Selfa a 130 p con Surra a 125 p. In Moto3 il titolo è apertissimo.

SS600 Gran bagarre in SS600 tra Davide Stirpe (MV Agusta Extreme Racing Bardahl) e Luca Ottaviani, con un duello durato tutta la gara e concluso solo al fotofinish. A transitare per primo sotto la bandiera a scacchi è stato Ottaviani, salvo poi essere penalizzato di 1 secondo per track limit, con la vittoria che è andata a Stirpe e Ottaviani secondo. Terza posizione, con un distacco di 1 secondo dai primi, per Luca Bernardi (Yamaha Gomma Racing). Equilibratissima la SS600 con Bernardi ancora leader con 132 p. davanti a Stirpe a 118 p. con Valtulini (4 in pista) a 98 p.

PREMOTO3 Trionfo di Demis Mihaila in Premoto3. Il giovanissimo pilota, dopo la conquista della pole, ha fatto gara a sé a Vallelunga, andando a conquistare la vittoria con oltre 3 secondi di vantaggio sui suoi inseguitori. Dietro di lui infuocata la battaglia per le altre posizioni del podio, con una bagarre che ha visto coinvolti ben 5 piloti. Alla fine è stato Riccardo Trolese (M&M Technical Team) a conquistare la seconda posizione con Guido Pini (AC Racing Team) a chiudere il podio, seguito dal leader del Campionato Cristian Lolli, Flavio Piccolo (RGR Racing Team) e Edoardo Liguori (Team Pasini Racing). In classifica generale Lolli è in vetta con 111 p. seguito da Pini a 107 p. e Mihaila a 92 p.

SS300 Gran battaglia in SS300, con addirittura 6 piloti usciti appaiati dall’ultima curva che si sono giocati la vittoria al fotofinish. A trionfare è stato Francesco Prioli (Kawasaki GradaraCorse PZracing) prima vittoria in SS300 per lui, davanti al poleman Giacomo Mora (Junior Team AG Yamaha Pata ) con Manuel Bastianelli (Kawasaki CM Racing) terzo. Dietro di loro, vicinissimi, sono arrivati Emanuele Vocino, Nicola Settimo (Kawasaki Prodina Ircos) e Samuele Marino. In classifica generale Settimo è leader con 108 p. davanti a Bastianelli con 99 p. e Martella con 84 p.