Venerd́ 30 Ottobre09:20:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio D, il Rimini affronta il Seravezza: quattro recuperati, tre indisponibili. Attacco Vuthaj-Ambrosini?

Porte aperte (si gioca alle ore 15): 50 gli abbonati. Mastronicola: 'Voglio vedere una squsdra lucida,bn e determinata'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 12:32 - 17 Ottobre 2020 Alessandro Mastronicola Alessandro Mastronicola.

Il Rimini torna in un “Romeo Neri” (ore 15) affrontando il Seravezza con porte aperte: mille gli spettatori presenti (50 gli abbonamenti sottoscritti dai tifosi). Nella squadra di Mastronicola assenti Rivi, Lombardi e Santarini, disponibili Ronchi, Casolla, Lugnan e Canalicchio che in settimana si sono allenati col gruppo. Uno tra Ronchi e Lugnan potrebbe scendere in campo dal primo minuto, ma il tecnico come al solito non ha scoperto le sue carte mantenendosi sul vago. Potrebbe esserci comunque qualche novità nella formazione, ad esempio in attacco dove Ambrosini potrebbe affiancare il riconfermato Vuthaj formano una coppia over. Vedremo.
IL TECNICO Il pubblico che ritona allo stadio è la cosa più bella – dice Mastronicola - peccato siano solo mille, ma ce li faremo bastare in attesa di tempi migliori”.Rigaurdo all'avversario spiega: “ iene da due sconfitte di fila, ma non sarà una gara facile perché nelle partite i cui ha lasciato i tre punti il Seravezza non ha demeritato. E' una squadra di carattere”.
Cosa chiede alla sua squadra, tre punti a parte?
“Voglio vedere una squadra determinata, combattiva, cattiva agonisticamente, che giochi con lucidità mantenendosi serena. Dobbiamo trovare sempre più una marcata fisionomia di squadra  man mano che l'affgitamento cresce e con esso la condizione fisica. Rivedendo più volte la partita con il Lentigione non abbiamo fatto offerto una prestazione così brutta. Il Lentigione il primo tiro in porta e forse l’unico del primo tempo l’ha fatto su calcio di rigore. Se le cose devono andare bene soltanto per il risultato non mi trovate d’accordo”.
L'AVVERSARIO Il Seravezza Pozzi è al quarto campionato consecutivo in serie D ed è allenato per il quinto anno da mister Walter Vangioni. Nelle due ultime stagioni, inserito nei gironi A ed E, si è piazzato al terzo posto. E’ reduce da due sconfitte di fila (2-1 a Forlì e in casa con l’Aglianese 2-4). Prima dell’ultimo ko non perdeva nel proprio stadio da due anni e mezzo. Si schiera col 4-2-3-1 oppure col 4-3-2-1.

ASCOLTA L'AUDIO