Mercoledì 02 Dicembre23:25:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Multe a sammarinesi su territorio italiano, incontro tra il governo e associazioni dei consumatori

Le sanzioni sono state recapitate all'apparenza non in conformità con le disposizioni vigenti

Attualità Repubblica San Marino | 15:06 - 16 Ottobre 2020 San Marino (foto di repertorio) San Marino (foto di repertorio).

Si è svolto oggi (venerdì 16 ottobre) a Palazzo Begni un incontro tra il Segretario di Stato Luca Beccari e i rappresentanti dell’Unione Consumatori Sammarinesi, l’Asdico e lo Sportello Consumatori, avente per tema la questione delle notifiche di contravvenzioni da parte di Polizie municipali italiane, Comuni o Società di recupero crediti opportunamente incaricate, che stanno pervenendo tramite il servizio postale a numerosi cittadini sammarinesi o residenti attraverso modalità, in apparenza, non perfettamente rispettose delle disposizioni previste dalla Convenzione di Amicizia e Buon vicinato tra Italia e San Marino del 1939

Entrambe le parti si stanno adoperando, a livello politico e tecnico, per trovare modalità procedurali sostenibili ad assicurare  la tutela dei cittadini  e la rispettosa osservanza della normativa convenzionale esistente. La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri si è impegnata ad ottenere i riferimenti giuridici necessari a confutare la fondatezza dei rilievi, in ordine alle modalità di notifica dei verbali di contravvenzione giunti a conoscenza, da condividere con le Organizzazioni di categoria, onde intraprendere le successive iniziative.