Venerd́ 27 Novembre04:51:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica: quartiere Mare-Nord chiede più interventi di riqualificazione delle strade

Apprezzati gli interventi in via Trento, ma si chiede uno sforzo ulteriore

Attualità Cattolica | 12:52 - 16 Ottobre 2020 Il sindaco Mariano Gennari e Alberta Molari, presidente del comitato di quartiere Mare-Nord. Il sindaco Mariano Gennari e Alberta Molari, presidente del comitato di quartiere Mare-Nord..



Si è svolto questa mattina (venerdì 16 ottobre) a Palazzo Mancini di Cattolica un incontro tra il sindaco Mariano Gennari e Alberta Molari, presidente del comitato di quartiere Mare-Nord. È stato un momento per aggiornarsi e confrontarsi sui vari temi che riguardano la zona ed in particolare per capire tempistiche e aspetti specifici sugli interventi che stanno svolgendosi nel quartiere senza tralasciare ulteriori argomenti d'interesse sull'intera città.

In particolare, per i cantieri che si stanno svolgendo in via Trento e che a breve ripartiranno anche in via Dante, tra la preoccupazione manifestata è stata quella di puntare sulle tempistiche d'intervento per poter ultimare i lavori in un arco temporale breve in maniera da poter restituire alla cittadinanza ed ai turisti una zona riqualificata ed accogliente. Una importante richiesta sottoposta al sindaco Gennari è stata quella di prestare particolare attenzione anche alle arterie cittadine laterali alla via Del Prete per la loro manutenzione ordinaria e per il decoro. L'auspicio è che vi possa essere una generale riqualificazione in linea con la qualità delle vie sulle quali si sta già intervenendo.

«Il quartiere ha dimostratospiega Molariuna generale soddisfazione ed apprezzamento per i lavori e per l'attenzione fin qui dimostrata per la zona Mare-Nord». La richiesta è «uno sforzo ulteriore per la riqualificazione delle vie laterali e soprattutto di quelle principali. Penso a via Ferrara rappresenta la via di ingresso alla città per chi raggiunge Cattolica dall'autostrada». Aggiunge il sindaco Mariano Gennari: «Sono contento di sapere che gli abitanti del quartiere apprezzino gli sforzi fin qui compiuti per la via Trento e rivendico la scelta delle palme per via Dante, nata da una richiesta della cittadinanza e degli operatori economici e che ho abbracciato con entusiasmo facendola mia».