Domenica 25 Ottobre00:36:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus: a Rimini 50 nuovi casi, ma maggioranza di asintomatici

Segno che si stanno tracciando i contatti dei contagi. In regione +339 su oltre 15.000 tamponi

Attualità Rimini | 16:40 - 14 Ottobre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Nel riminese crescono i contagi da nuovo coronavirus, ma anche a causa di un numero più elevato di tamponi. I casi odierni sono 50, 20 sintomatici e 30 asintomatici. Il numero dei sintomatici, a parte il raffronto con il bollettino di ieri (martedì 13 ottobre), è infatti inferiore a quello dei giorni scorsi. Segno che è stato accelerato lo screening. I casi sporadici con sintomi sono otto, 39 sono contatti con casi certi, la maggior parte dei quali famigliari e già in isolamento al momento della diagnosi; uno è un contagiato di rientro dalla Moldavia e due individuati con il test pre-ricovero (per altre patologie). A livello regionale i casi in più sono in linea con quelli degli ultimi giorni (339), ma continuano a crescere i ricoveri. 

I DATI REGIONALI Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 38.695 casi di positività, 339 in più rispetto a ieri, su un numero record di tamponi eseguiti: 15.607. Dei nuovi positivi, sono 160 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente 122 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 162 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.  Si registrano 4 nuovi decessi: uno in provincia di Bologna (una donna di 91 anni), uno in quella di Ferrara (un uomo di 83 anni), uno a Imola (un uomo di 82 anni) e uno in provincia di Modena (un uomo di 66 anni). Il numero totale sale dunque a 4.502.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,2 anni.

Sui 160 asintomatici, 83 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 19 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 18 con screening sierologici, 7 con i test pre-ricovero. Per 33 casi è in corso la verifica sul motivo del tampone. 

I tamponi effettuati ieri sono 15.607, per un totale di 1.326.602. A questi si aggiungono anche 2.855 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 7.148 (272 in più di quelli registrati ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 6.730 (+208 rispetto a ieri),  il 94,2% dei casi attivi. Sono 35 i pazienti in terapia intensiva (+4 rispetto a ieri, lo 0,5% del totale) e 383 (+60, 5,3% del totale) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite salgono a 27.045 (+63 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 27.038 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

CASI PROVINCIA PER PROVINCIA Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 5.437 a Piacenza (+17, di cui 9 sintomatici), 4.625 a Parma (+30, di cui 20 sintomatici), 6.178 a Reggio Emilia (+57, di cui 46 sintomatici), 5.411 a Modena (+49, di cui 27 sintomatici), 6.962 a Bologna (+69, di cui 24 sintomatici); 626 casi a Imola (+6, di cui 4 sintomatici), 1.656 a Ferrara (+30, di cui 8 sintomatici); 1.944 a Ravenna (+10, di cui 6 sintomatici), 1.640 a Forlì (+9,  di cui 7 sintomatici), 1.271 a Cesena (+12, di cui 8 sintomatici) e 2.945 a Rimini (+50, di cui 20 sintomatici).