Martedė 20 Ottobre18:56:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aveva rubato un motorino a Pennabilli, 18enne incastrato dalle immagini della videosorveglianza

Il furto in pieno centro paese ha richiesto poco più di due mesi d'indagini per scovare l'autore

Cronaca Pennabilli | 11:42 - 14 Ottobre 2020 Il ciclomotore rubato e ritrovato nel giro di poche ore a lato strada Il ciclomotore rubato e ritrovato nel giro di poche ore a lato strada.


I carabinieri di Novafeltria hanno rintracciato e segnalato all'autorità giudiziaria un 18enne ritenuto responsabile del furto di un ciclomotore avvenuto nella nottata del 2 agosto nella piazza del Mercato a Pennabilli. Proprio quella mattina il 21enne proprietario del Malaguti Phantom si era rivolto ai militari pennesi per la sottrazione del mezzo sulla pubblica via. All'inizio la denuncia era stata sporta contro ignoti, ma nel giro di poche ore le indagini hanno permesso di individuare subito il motorino, che era stato abbandonato sul margine della strada in località Rio Cavo e che è stato quindi subito riconsegnato al suo legittimo detentore.

I filmati delle telecamere pubbliche e di videosorveglianza hanno nel frattempo permesso ai carabinieri di raccogliere diversi elementi di colpevolezza nei confronti di un ragazzo di Maiolo. Grazie a un apposito decreto di perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati gli indumenti utilizzati dal ragazzo la sera del furto e riconosciuti tramite i fotogrammi delle immagini delle telecamere. Così il 18enne è stato quindi denunciato in stato di  libertà ed ora dovrà rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria di Rimini del reato di “furto aggravato”.