Mercoledý 28 Ottobre23:15:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cameriere sieropositivo è stato assolto, era accusato dall'ex compagna di tentate lesioni

Non aveva informato le sue frequentazioni della malattia, ma le donne non sono state contagiate

Cronaca Rimini | 08:29 - 14 Ottobre 2020 Un avvocato in tribunale a Rimini Un avvocato in tribunale a Rimini.

Assolto dall'accusa di tentate lesioni gravissime. Si è conlcuso così il processo al cameriere 32enne di Forlì che era stato denunciato da parte di alcune donne con cui aveva avuto rapporti a rischio, pur consapevole di essere sieropositivo. Come ricorda la stampa locale, il giovane era stato arrestato dai carabinieri a Rimini a novembre, dopo che a luglio dello scorso anno la ragazza che lo stava frequentando aveva scoperto per caso che il compagno aveva l'Hiv e che incontrava altre donne tramite siti di incontri, con il rischio di metterle in pericolo.