Luned́ 26 Ottobre02:16:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica: Daniele Cerri è il nuovo assessore alle politiche sociali

Il sindaco Gennari annuncia la nomina: "Con lui il sociale issa le vele"

Attualità Cattolica | 15:45 - 13 Ottobre 2020 Il neo assessore Daniele Cerri (a sinistra) con il sindaco Mariano Gennari Il neo assessore Daniele Cerri (a sinistra) con il sindaco Mariano Gennari.

Daniele Cerri è il nuovo assessore alle politiche sociali del Comune di Cattolica. Classe 1963, è alla prima esperienza amministrativa. Laureato in psicologia con specializzazione in psicoterapia, Cerri porta all’interno del percorso amministrativo la propria esperienza professionale: è stato educatore professionale di una comunità terapeutica residenziale e ne è stato il responsabile per un arco temporale di cinque anni. Ha prestato servizio durante l’emergenza del sisma nelle Marche occupandosi di sostegno psicologico e con l’acuirsi dell’emergenza Covid-19 ha collaborato con l’Asur Marche (Area Vasta 1 – Fano-Pesaro-Urbino).

«La sua nomina nasce nell’ambito della società civile non essendo attivo all’interno di alcuna forza politica», spiega il sindaco Gennari, che aggiunge: «Un cattolichino che da sempre si spende nel sociale. Attivo in numerosi progetti inclusivi per i diversamente abili, soprattutto con gli sport nautici, vivendo il mare come terapia. Mi permetto di dire che con Daniele il sociale “issa le vele”».

Nel dettaglio le deleghe assegnate al nuovo assessore comprendono: servizi sociali; servizi socio-sanitari; pari opportunità; politiche della famiglia; politiche per l'integrazione; volontariato e associazionismo; politiche per la casa; politiche per la terza età; politiche per la disabilità; servizi demografici. In capo al Primo cittadino rimangono, invece, le deleghe riguardanti la sicurezza e la polizia locale e la lotta all'usura.