Martedý 27 Ottobre06:53:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Avis Rimini lancia una canzone per trasmettere il messaggio del dono del sangue

Sarà presentata mercoledì a Rivazzurra e circolerà anche a livello nazionale

Attualità Rimini | 11:15 - 13 Ottobre 2020 Avis Rimini lancia una canzone per trasmettere il messaggio del dono del sangue


Avis Rimini ha deciso di scommettere in tecnologia e comunicazione, investendo nella realizzazione di un videoclip musicale grazie all'idea di un volonteroso gruppo di donatori che proprio in virtù delle proprie capacità ed esperienze personali e professionali, si sono messi in gioco insieme all’Avis per ideare e creare una canzone inedita attraverso la quale valorizzare il gesto della donazione. Il brano si intitola "AVIS", assolutamente originale per musica e parole, è opera del gruppo riminese “Gli Hedyli Band”, che è presto diventato un videoclip musicale grazie al lavoro e alla regia di Emanuele Valpondi, al supporto tecnico di Gianluca Morelli di Deck Studio, all’aiuto professionale di Loris Menghi ed all’interpretazione scenica della stessa Band e di tanti Volontari e testimonial che si sono cimentati nei ruoli di attore e comparsa. Senza l’aiuto di tutte queste persone non sarebbe mai stato possibile realizzare un’iniziativa come quella che stiamo raccontando. Un grande lavoro di equipe, come nella migliore tradizione Avis.

Il progetto si è sviluppato in pochi mesi e ha portato alla produzione delle riprese, fuori e dentro la sede Avis di Rimini. Alla produzione hanno collaborato tante persone compresa la direzione Autoambulanze dell’ospedale di Rimini e, più in generale, l’Ausl Romagna che ringraziamo per la disponibilità e la gentile concessione di mezzi e personale, utili ad alcune scene.

La presentazione ufficiale del videoclip avverrà mercoledì 14 ottobre alle 17 al bar del Parco Pertini, circolo tennis di Rivazzurra. La prima uscita del videoclip in versione integrale visualizzabile dalla pagina facebook dell’Avis comunale di Rimini. Vista la valenza del progetto, anche Avis nazionale contribuirà ad amplificarlo tramite i suoi canali.