Lunedý 26 Ottobre16:12:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovo Dpcm: locali chiusi dalle 24, palestre aperte, feste in casa al massimo per sei persone

E poi niente lezioni a distanza, palestre aperte e cerimonie al massimo per 30 persone. Tutte le novità

Attualità Rimini | 07:39 - 13 Ottobre 2020 Giuseppe Conte (foto Ansa) Giuseppe Conte (foto Ansa).

---English summary at the bottom---

La maggioranza al governo ha trovato l'accordo attorno al nuovo Dpcm anti-coronavirus che è stato firmato lunedì sera dal premier Giuseppe Conte e dal ministro della Salute Roberto Speranza. Resterà in vigore per un mese, quindi fino al 13 novembre 2020.

La novità più importante è la riduzione del periodo di quarantena da 14 a 10 giorni e il ricorso a un solo tampone per accertare la guarigione dalla Covid 19.

Uno dei punti più controversi riguarda le feste private: l'esecutivo vieta ancora una volta quelle nei locali aperti al pubblico, ma rivolge anche una forte raccomandazione per quelle nelle case private: se non si è conviventi non dovrebbero parteciparvi più di sei persone e possibilmente indossando la mascherina e mantenendo le distanze. Anche perché circa il 77% dei contagi avvengono in ambito familiare.

Per quanto riguarda matrimoni, comunioni, cresime e funerali restano in vigore le regole dei protocolli già approvati per chiese e comuni ma viene messo un limite massimo di 30 persone per gli eventuali ricevimenti successivi.

Stop alle gite scolastiche: saranno vietate, finché la situazione non migliorerà, anche attività didattiche fuori sede e gemellaggi. Il nodo dei trasporti esiste, mentre i tecnici ribadiscono la loro richiesta di tornare 50% della capienza. Intanto a Rimini c'è la rassicurazione sul rispetto della capienza massima e sembra da escludersi un ritorno alla Didattica a distanza (Dad), almeno in questa prima fase di ripresa dell'attività scolastica.

Stretta sulla movida per evitare assembramenti di giovani. Alle 21 scatterà dunque il divieto di sosta davanti a quei locali che non offrono posti a sedere mentre ristoranti, bar e pub che offrono servizio al tavolo dovranno chiudere a mezzanotte. Sale da ballo e discoteche restano chiuse, mentre sono permessi fiere e congressi.

Addio alle partite di calcetto e basket tra amici a livello amatoriale.  Significa niente più partire tra amici che non siano regolamentate. Il Dpcm salva infatti gli sport a livello dilettantistico: potranno cioè continuare a svolgere le attività tutte quelle società che abbiano adottato protocolli per limitare i contagi. Il decreto poi sulle regole per gli eventi sportivi: non cambia nulla per gli stadi - dunque alle partite potranno continuare ad assistere non più di mille persone, anche per i campi di serie A - mentre la capienza dei palazzetti viene portata al 15%, anche se non si potrà andare oltre i mille spettatori. Al chiuso il limite è di 200 persone.

Limite uguale per cinema, teatri e sale da concerto, ovvero mille spettatori massimo all'aperto e 200 al chiuso. In un primo momento si era parlato di un taglio per questi settori, ma è stato il ministro della Cultura Dario Franceschini dopo i numerosi appelli del mondo dello spettacolo, a fugare i dubbi. "Non esiste il rischio. Saranno confermati questi limiti con la conferma della possibilità delle regioni di derogare". 

Il governo interviene anche sullo smart working, per potenziarlo e portarlo nella pubblica amministrazione dall'attuale 50% al 60-70%, con un invito ad un rafforzamento anche nelle aziende private. Incentivo, quest'ultimo chiesto anche dall'Anci per decongestionare i trasporti.

Sia Conte sia Speranza hanno escluso l'ipotesi di "lockdown nazionale" ma "se la curva dovesse continuare a salire si potrebbe pensare a dei lockdown circoscritti".

 

ENGLISH ABSTRACT
 

Yesterday evening the Italian government introduced new nationwide restrictions to fight against the spread of the new Coronavirus pandemic. This new decree lasts until the 13th of November. In summary:

  • Private and public parties are forbidden, home parties are "allowed" but with no more than six people. If guests are not cohabitants, they should wear masks and keep the minimal distance (2 meters) between each other;
  • For marriages, baptisms, communions, confirmations and funerals the same protocols apply from the last few weeks, with the exception that the party following the ceremonies must not exceed 30 people;
  • All school trips are to be stopped and maximum attention must be paid on public transportation;
  • Bars, pubs and restaurants have to close at midnight and people cannot stand outside after 9pm;
  • All contact amateur sports are to be cancelled, except for professional ones;
  • The same rules on capacity apply for stadiums, cinemas and concert halls (1000 outside, 200 inside);
  • Smart working (working from home) is encouraged, also in the public administration;
  • The quarantine period was lowered from 14 to 10 days.