Martedý 20 Ottobre19:56:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Otto aggressioni al giorno alle forze dell'ordine: anche il Sap Rimini alla manifestazione nazionale

Appuntamento a Roma mercoledì 14 ottobre. Il commento del segretario riminese Roberto Mazzini

Attualità Rimini | 11:46 - 12 Ottobre 2020 Tiziano Scarpellini e Roberto Mazzini del Sap di Rimini Tiziano Scarpellini e Roberto Mazzini del Sap di Rimini.

Una delegazione del Sap di Rimini parteciperà mercoledì 14 ottobre alla manifestazione in piazza del popolo a Roma per sensibilizzare la cittadinanza sulle troppe aggressioni subite dagli esponenti delle forze dell'ordine, un problema che, rileva Mazzini, "è oggi scoppiato in tutta la sua gravità, dopo che nei mesi scorsi il Sap aveva iniziato a contare il numero delle aggressioni". Numero di aggressioni che al giorno sono in media otto, una ogni tre ore, quasi 240 aggressioni al mese.  "Per il Sap è indispensabile ridare piena dignità alla nostra funzione attraverso tutele e garanzie funzionali, retribuzioni dignitose, ripianamento degli organici e libertà sindacali", evidenzia Mazzini, sottolineando l'inerzia delle istituzioni politiche e la mancata apertura del tavolo di lavoro garantito dal Presidente del Consiglio e dal Ministero dell'Interno. Inoltre non sono state accolte le richieste di dotare gli uomini delle forze dell'ordine di taser e bodycam. La manifestazione "Basta aggressioni agli uomini di divisa” è organizzata dal Sap, dal Sappe della Polizia Penitenziaria, dal Sim dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, dal Conapo dei Vigili del Fuoco.