Martedý 27 Ottobre16:19:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si ubriaca con l'amico: 36enne muore nel sonno

La tragedia domenica mattina in un appartamento di Viserba. Sarà eseguita l’autopsia

Cronaca Rimini | 08:31 - 12 Ottobre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Si è addormentato e non si è più risvegliato: dramma in un appartamento nella zona di Viserba dove un operaio edile di 36 anni, di origini romene e residente da anni a Rimini, è stato stroncato da un probabile arresto cardiocircolatorio. Come riporta il Resto del Carlino, l’uomo aveva passato una serata in casa di un amico, assieme a lui e alla madre di quest'ultimo, per chiacchierare e bere. In particolare, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, sarebbe stato alto l’uso di alcool.  A nulla è valso l' intervento del 118 per salvare la vita all’uomo che è stato trovato senza vita nel letto. La magistratura riminese ha disposto l’esame autoptico e tossicologico per chiarire esattamente le cause della morte. Sul corpo nessun segno di violenza.