Giovedý 29 Ottobre18:46:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aiuti a famiglie e negozianti, sold out i buoni del centro Valmarecchia e Tippest

Acquistati ed erogati buoni per 60mila euro in 40 giorni 

Attualità Verucchio | 12:01 - 08 Ottobre 2020 Centro Valmarecchia a Villa Verucchio Centro Valmarecchia a Villa Verucchio.

È finita prima della scadenza del 31 ottobre, causa sold out, la promozione organizzata dal centro Valmarecchia di Villa Verucchio per sostenere i commercianti e dare una mano ai clienti.  Ben 6000 buoni, del valore di 10 euro, sono stati acquistati e consumati da 2900 differenti clienti, con una spesa media di 20 euro, sulla nota piattaforma e-commerce in soli 40 giorni, per un valore complessivo di 60mila euro. Dal momento che i buoni venivano acquistati a soli 8 euro (sconto del 20%), si è registrato un risparmio di 12mila euro per le famiglie riminesi.

«Siamo molto soddisfatti - ha commentato il direttore del centro, Luca Pancaldi - volevamo dare un vantaggio ai nostri clienti con uno sconto mai proposto in precedenza, ma nel contempo dare anche un segnale forte ai negozianti che hanno sofferto, come tutti, in questo anno così particolare. In più - ha continuato sempre lo stesso Pancaldi - volevamo scommettere sull’alleanza tra web e mondo reale, portando gli utenti della piattaforma online a consumare direttamente da noi. Calcoliamo che per ogni 10 euro di buoni sono stati spesi almeno altri 20 euro nei negozi e che abbiamo visto tanti nuovi frequentatori».

«La spesa media a 20 euro e l’aver insegnato a utilizzare i nostri strumenti digitali ai negozianti è stato forse il nostro più grande successo - ha dichiarato Luigi Angelini, ceo di Tippest. I primi giorni le persone acquistavano un singolo buono, poi hanno iniziato ad arrivare ordini consistenti. A quel punto, abbiamo deciso di bloccare la possibilità di acquisto oltre i 100 euro per singolo utente. Col passaparola, oltre che con la pubblicità online e offline, gli ordini sono cresciuti fino ad arrivare ai 300 degli ultimi giorni e a terminare le scorte ben 20 giorni prima del previsto». Il successo si è riscontrato anche per quanto concerne la beneficienza. L’iniziativa è stata supportata, infatti, anche da due associazioni di volontariato: Maratona Alzheimer e Diabete Romagna che hanno avuto spazi gratuiti a disposizione per promuoversi nei supermercati e raccogliere così fondi. Non solo, esse riceveranno dagli organizzatori una donazione di 1000 euro a testa. «Purtroppo l’iniziativa è terminata - ha concluso Pancaldi - ma voglio ringraziare la nostra agenzia di comunicazione Sunset e Tippest coi quali, credo proprio, organizzeremo altri progetti nel prossimo futuro. Il web sarà sempre di più un nostro alleato».