Venerd́ 30 Ottobre17:27:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: 420.000 euro dal Comune per tagliare le tariffe delle mense scolastiche

Intervento dedicato alle mensilità di novembre e dicembre

Attualità Rimini | 15:03 - 07 Ottobre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.



Saranno circa tremila le famiglie riminesi a beneficiare, potenzialmente, del taglio delle tariffe per le mense scolastiche nei prossimi due mesi di novembre e dicembre, finanziato dall'amministrazione comunale con 420.000 euro.

"Un intervento straordinario e dedicato esclusivamente a queste due mensilità, per sostenere le famiglie in un periodo complicato, in cui la ripresa scolastica si incrocia con le difficoltà economiche del momento", spiega l'amministrazione comunale di Rimini. "L’obbiettivo - prosegue l'amministrazione comunale - è permettere a tutte le famiglie che ne hanno bisogno di continuare ad usufruire delle mense scolastiche riminesi, incentrate su un menù biologico di alta qualità. Stiamo parlando di un potenziale di circa 677 mila pasti tra scuole d’infanzia e nidi comunali (0-6 anni), le scuole d’infanzia statali e le scuole primarie statali".

Il beneficio potrà arrivare ad un massimo di 150 euro a famiglia, in proporzione al numero di pasti effettivamente consumati. Per accedere è necessario presentare l’Isee che, a seconda del ciclo scolastico frequentato, ha soglie di accesso diversificate.

"Si tratta di un investimento reso possibile sia da interventi diretti del bilancio comunale che dalle risorse ottenute grazie al virtuoso sistema di qualità biologico delle nostre mese scolastiche, valutate come eccellenze dalla Regione e dallo Stato", chiosa la nota dell'amministrazione comunale di Rimini.