Venerd́ 30 Ottobre08:59:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovo lungomare a Cattolica, il Comune incontra Confcommercio

La riqualificazione vuole essere da stimolo per nuovi investimenti privati

Attualità Cattolica | 12:26 - 07 Ottobre 2020 Il rendering del nuovo lungomare di Cattolica Il rendering del nuovo lungomare di Cattolica.


Si è svolto martedì 6 ottobre l'incontro tra l'amministrazione comunale di Cattolica e Confcommercio locale per approfondire le tematiche legate alla realizzazione del nuovo lungomare della Regina. L’appuntamento si è svolto nel pomeriggio presso la saletta conferenze del Park Hotel e vi hanno preso parte i rappresentanti di attività economiche insistenti sul waterfront. All’incontro ha preso parte il Sindaco Mariano Gennari e l’assessore al Turismo ed Attività economiche Nicoletta Olivieri. Ad illustrare ed approfondire il progetto vincitore del concorso bandito dall’Amministrazione, oltre al Primo Cittadino, sono intervenuti Baldino Gaddi, dirigente di Palazzo Mancini ai Progetti Speciali, e l’Architetto Carlo Palmerini.

“Abbiamo accolto con piacere l’invito della delegazione cattolichina di Confcommercio – ha commentato il sindaco Mariano Gennari – a confrontarci sul nuovo lungomare. Siamo in una fase in cui è necessario raccogliere le percezioni degli operatori che vivono quegli spazi quotidianamente. Così come fatto in precedenza, anche in questo incontro ho visto una buona partecipazione e spunti che trasferiremo ai progettisti prima della consegna del progetto definitivo. Il nuovo waterfront deve anche rappresentare uno stimolo per i privati ad investire nel prossimo futuro in chiave di sostenibilità e di inclusività”.

“Da questo confronto arriva una maggiore consapevolezza dell’idea di quello che rappresenterà il waterfront dei prossimi decenni – spiega il Presidente della delegazione Confcommercio di Cattolica Giacomo Badioli -. Un momento di confronto importante se si considera che i nostri associati rappresentano quasi il 90% delle attività che lavorano nell'area del lungomare. L’Amministrazione si è detta pronta a recepire i suggerimenti che arriveranno perché dalla riqualificazione del waterfront arriveranno benefici per l’intera comunità ed è per questo che tutti abbiamo a cuore questo intervento”. Nel frattempo il Dirigente Baldino Gaddi ha confermato le tempistiche che prevedono entro la fine dell’anno la consegna del progetto definitivo dell’opera, l’acquisizione dei pareri da parte degli Enti coinvolti nei primi quattro mesi del 2021, la successiva gara d’appalto e l’avvio dei lavori alla fine della prossima stagione estiva.