Luned́ 26 Ottobre19:24:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dl sicurezza, minacce social a giovane Dem riminese: ‘Un immigrato ti stuprerà’

Solidarietà dal PD riminese: "Non saranno commenti vili e vigliacchi a fermare la nostra passione"

Attualità Rimini | 18:55 - 06 Ottobre 2020 Uno dei commenti degli haters Uno dei commenti degli haters.

Scrive “Torna l’umanità” per l’addio ai dl sicurezza e viene investita di minacce: Sono ben 140 i commenti sotto al tweet di Francesca Lappezzata, attivista dei Giovani democratici di Rimini che in poche ore e' diventata bersaglio degli 'odiatori' da social network. Il motivo? Una parola a sostegno della modifica dei decreti Sicurezza da parte del Governo.

"Non ti lamentare se poi un immigrato clandestino ti stuprerà"; "Porta lo zoo a casa tua"; "Ma hai un cervello o un criceto in testa?"; "Ti auguro di essere la prima ad assaporare questa umanità"; "Negriera di merda" e il grande classico "Ti auguro li portino tutti i casa tua".

 Tre parole che hanno scatenato il popolo del web con insulti e minacce. "Sono bastate poche righe e l'espressione di un pensiero molto chiaro quanto condivisibile a scatenare una serie di commenti a dir poco agghiaccianti", scrivono in un post su Facebook i Giovani democratici dell'Emilia-Romagna, esprimendo piena solidarietà alla loro attivista. "Questi attacchi sono espressione di una parte malata della nostra società, che sfoga il proprio odio e le proprie frustrazioni via web su di una ragazza di poco più di vent'anni che si e' limitata a esprimere una sua opinione politica personale", scrivono i Giovani dem regionali allegando le foto degli insulti.

 

LA SOLIDARIETA’ DEL PD RIMINESE

Immediata è arrivata una nota di solidarietà alla giovane Dem Lappezzata a nome di Filippo Sacchetti- Segretario Provinciale Pd Rimini ed Edoardo Carminucci- Segretario Provinciale Giovani Democratici Rimini “per gli attacchi subiti sui social da haters e da provocatori violenti che suscitano immagini ignobili e odio” si legge in una nota congiunta.

“Non basta la solidarietà, diciamo a Francesca: siamo al tuo fianco. Non saranno commenti vili e vigliacchi a fermare la nostra passione. E saremo anche al tuo fianco fisicamente per ostacolare chiunque vorrà contestare in modo non democratico il tuo e il nostro pensiero.

Il partito democratico di Rimini non si farà intimorire, i giovani democratici di Rimini non si faranno intimorire. Rimini è una città libera ed aperta dove ognuno può sempre esprimere il proprio pensiero, ancora di più, quando è un valore di comunità e vicinanza a chi è umano, come ognuno di noi. 

La colpa di Francesca è aver esultato per la cancellazione dei decreti Salvini? Ha fatto bene, e condividiamo! Lo abbiamo fatto tutti in questi giorni! 

I decreti propaganda di Salvini andavano cancellati perchè figli dell'idea che rendere impossibile la regolarità di un immigrato significhi garantire più sicurezza, e che i porti chiusi avrebbero migliorato la nostra condizione di vita. Balle da cancellare per mettersi subito al lavoro per una nuova soluzione concreta sul tema migrazioni.

Come PD del territorio e come forza della maggioranza, chiediamo a questo governo di andare avanti e lavorare sul serio alla sicurezza sociale del nostro paese”.