Venerd́ 30 Ottobre08:17:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

L'ex fornace di Bellaria torna a splendere grazie alla gastronomia

Obiettivo far capire il valore della struttura per improntare un percorso di rivalorizzazione

Attualità Bellaria Igea Marina | 13:15 - 06 Ottobre 2020 L'evento all'ex fornace di Bellaria L'evento all'ex fornace di Bellaria.

Sabato 3 ottobre l’antica Fornace di Bellaria è tornata a risplendere in tutto il suo fascino per l’evento limited edition denominato “Alla Fornace”. La manifestazione, caldamente voluta dall’Amministrazione Comunale ed organizzata da Bellaria-Igea Marina Servizi con la collaborazione di fondazione Verdeblu, si inserisce all’interno del progetto regionale di recupero del patrimonio storico-culturale della città. L’evento, che ha avuto un particolare carattere gastronomico, ha significato però molto di più per la comunità bellariese: riportando alla luce un vero e proprio tesoro del territorio,  la serata “Alla Fornace” ha rappresentato un importante passo nel processo di riappropriazione dell’antica fabbrica .<< Da questo luogo sono stati tratti i primi mattoni delle nostre case e dei primi alberghi: in un certo senso la Fornace ha dato origine e fondamenta alla nostra stessa città!>> - così il sindaco Filippo Giorgetti, presente all’evento, ha descritto il profondo significato che lega la cittadinanza al luogo della ex Fornace.

Sabato i riflettori si sono accesi con successo sull’antica fabbrica che, dopo anni di chiusura, ha riaperto le sue porte agli ospiti a partire dalle ore 18.00 con l’aperitivo, dj set Teo Mandrelli e il violoncellista Alberto Casadei. A seguire la cena esclusiva all’interno degli ambienti in stile industry dell’ex essiccatoio: ampi tavoli rotondi riccamente imbanditi e una sorprendente decorazione floreale e aerea hanno impreziosito gli spazi. Per coronare l’effetto “wow” della serata, un gustoso e ricercato menù di pesce curato da Lavinia Lombardini, titolare del ristornate Libeccio, accompagnato dalle note del maestro Borioni al pianoforte.  “Alla Fornace” è stato un forte invito che ha richiamato numerosi partecipanti alla festa di debutto in società di un luogo ricco di fascino, storia e dalle grandi possibilità di recupero e utilizzo.Lunedì 7 dicembre in occasione dei tradizionali fuochi dedicati alla beata Vergine immacolata, la Fornace riaprirà nuovamente le sue porte per accogliere i bellariesi. La serata offrirà la possibilità di cenare con stands gastronomici romagnoli sulle note del concerto di Mirko Casadei in versione acustica.